Tag: audience engagement

Un focus su Roma, Barcellona e Berlino per il coinvolgimento delle comunità vulnerabili e la loro partecipazione sociale e culturale.

Il digitale per coinvolgere il pubblico dei più giovani, dei migranti e delle comunità con difficoltà di accesso ai patrimoni

Una strategia di audience development per migliorare il coinvolgimento dei pubblici nelle attività della House of European History.

Corso di formazione per operatori museali e delle biblioteche del Lazio sui temi dell’audience development, dell’europrogettazione e della valutazione d’impatto.

ECCOM affianca Rijeka per la valorizzazione del suo ruolo di Capitale Europea della Cultura 2020.

Corsi di formazione destinati agli operatori dei Musei Welcome della Regione Toscana.

Dagli strumenti digitali, una nuova spinta allo spettacolo dei burattini.

Un ciclo di incontri per la formazione professionale degli operatori dei musei della Regione Toscana.

Un percorso di formazione e di sperimentazione che coinvolge operatori museali, mediatori culturali e comunità di migranti.

Un corso di formazione sul tema dello storytelling rivolto agli operatori museali della Toscana.

L’edutainment come strumento per promuovere la partecipazione culturale dei ragazzi dai 12 ai 18 anni.

Un corso di alta formazione sulla valorizzazione culturale, destinato agli operatori museali della Provincia di Latina.

Uno studio delle politiche di audience development che raccoglie le esperienze paradigmatiche in Europa.

Attività di ricerca e formazione sui princìpi della sharing economy applicati al sistema culturale.

La partecipazione culturale dei migranti passa attraverso il miglioramento della capacità delle istituzioni culturali locali di gestire la diversità.

Percorso formativo per mediatori/educatori museali su comunicazione, educazione al patrimonio e formazione che i musei rivolgono ai pubblici.

La condivisione di best practice per coinvolgere gruppi socialmente ed economicamente emarginati in programmi di apprendimento informale.

Musei scientifici e centri di ricerca impegnati nel coinvolgere cittadini giovani ed adulti potenzialmente marginalizzati in attività di apprendimento permanente.

Corso sull’uso del digital storytelling come metodologia narrativa per la comunicazione museale.

Un’analisi delle esperienze europee da condividere per riconoscere ai musei il ruolo di risorsa educativa per la scuola secondaria superiore.

Visione strategica, mission e piano di gestione del Museo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica.

Un’indagine sull’efficacia delle politiche culturali della città di Torino.

Una rete di professionisti del settore della didattica museale per promuovere i musei come strumenti per l’educazione permanente dei giovani.

Piano di comunicazione e fundraising di Palazzo Belmonte Riso.

Un corso di formazione, tre seminari e una pubblicazione sul tema dell’apprendimento permanente per gli adulti.

Torna su