SOCIABILITÀ

É una parola che possiamo far rientrare nella famiglia dell’empatia che si limita
al riconosce le ferite dell’esperienza reciproca. Non è un attivo avvicinamento all’Altro, un agire insieme ma è la consapevolezza reciproca di un legame, di una condivisione che permette di conservare un senso di umanità.
Ognuno dentro di sé ha coscienza degli altri, l’interazione sociale a volte avviene nella mente, fianco a fianco senza parlare, senza toccarsi: questo è il passaggio che dal piacere universale della socievolezza conduce a una condizione di sociabilità. Il termine in francese sociabilité, rimanda a una puntualizzazione che è riconducibile alla sicurezza che permette di destreggiarsi in situazioni sociali delicate o ostili. È il comportamento competente nelle situazioni difficili di cui si avvale, sedimenta in profondità e non il frutto di impressioni occasionali, è il cosiddetto savoir-faire che orienta i comportamenti.

Related Entries

Torna su