RITMO

Elemento attinente all’organizzazione delle durate dei suoni; nelle antichità legato al ritmo poetico e dunque risultante delle differenti durate delle sillabe, oggi è piuttosto riconosciuto per la sua natura essenzialmente psicologica.
È alla base dell’organizzazione dei suoni e come questi ricopre un ruolo fondamentale nella comunicazione interculturale, è proprio scandendo gesti coreutici condivisi e plasmati intorno a un ritmo comune che si definiscono nel modo più semplice e immediato i rapporti tra culture differenti che pur avendo eventuali difficoltà sul piano della comunicazione verbale trovano in quella ritmica un terreno fertile per il dialogo. Non bisogna limitare gli effetti della comunicazione ritmica ai soli fatti percussivi, di per sé già molto efficaci, ma ci si può tranquillamente muovere sul piano dell’altezza dei suoni ordinati nel tempo da determinate scansioni ritmiche.

Related Entries

Torna su