|2019-2022| Preservare e trasmettere, attraverso l’arte e la cultura, le conoscenze e le pratiche tradizionali della maternità come parte del patrimonio culturale immateriale europeo.

BIRTH CULTURES: un viaggio attraverso la storia e le tradizioni europee intorno alla nascita e alla maternità è un progetto finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Europa Creativa (2014-2020). Un contributo per preservare e trasmettere, attraverso l’arte e la cultura, le conoscenze e le pratiche tradizionali della maternità come parte del patrimonio culturale immateriale europeo. Il progetto, della durata di 30 mesi (novembre 2019/aprile 2022), è coordinato da Interarts (Spagna) in collaborazione con Frauenmuseum Hittisau (Austria), Frauenmuseum Merano (Italia), Gender Museum (Ucraina) e in associazione con IAWM (Italia), ECCOM (Italia) e Birth Café Campaign (Germania).
BIRTH CULTURES parte dall’idea che la mancanza di strumenti conoscitivi dedicati al tema della gravidanza e del parto e la loro assenza dalla ricerca storica e dal mondo dell’arte determini l’inaccessibilità a questi argomenti da parte delle comunità svantaggiate.
Il progetto si basa anche sul riconoscimento che l’arte rappresenti un modo efficace di elaborare, spiegare e promuovere temi di particolare valore sociale ma anche di coinvolgere il pubblico attraverso un approccio partecipativo. Condividendo e fornendo informazioni o argomenti di discussione, favorirà una più profonda comprensione dei temi e dell’intelligenza emotiva necessaria per elaborarli.
In questo contesto, BIRTH CULTURES si propone di rafforzare la collaborazione tra i musei delle donne in Europa per sollecitare il dialogo interculturale e diffondere la consapevolezza sulla salute delle donne e sui diritti sessuali e riproduttivi.
Il network di musei coinvolti nel progetto ha anche l’obiettivo di sostenere la co-creazione artistica attorno ai valori e alle pratiche legate alla cultura della nascita e della maternità e di migliorare l’accesso dei giovani e dei migranti al patrimonio culturale e immateriale europeo dedicato al tema.
Attraverso la rete dei Birth Cafè in Europa, BIRTH CULTURES raccoglie informazioni, conoscenze e storie sulle pratiche e sulle tradizioni legate alla nascita e alla maternità e porta avanti una ricerca sul tema nei Paesi partecipanti al progetto: Italia, Spagna, Germania e Ucraina.
Il progetto si articola in tavole rotonde, seminari e incontri per la condivisione e la diffusione delle informazioni sul tema; laboratori per la co-creazione di prodotti culturali e artistici sui temi della nascita e della maternità, una call per artisti e una mostra itinerante a cura dei musei femminili partecipanti.
Infine, BIRTH CULTURES si rivolge alle scuole secondarie con la creazione di un kit di strumenti di conoscenza e sensibilizzazione sul tema, adattati al contesto e ai valori locali dei Paesi partecipanti e nelle rispettive lingue (disponibile per il download da questa stessa pagina il kit in inglese).

European Commission

Programma Europa Creativa

Approfondisci

News in evidenza

BIRTH CULTURES conclude i tre anni di progetto con una pubblicazione per riflettere sul percorso condiviso di iniziative, workshop, eventi e corsi di formazione avviato ne ...

Iscriviti alla newsletter

Gruppo di lavoro

Cristina Da Milano

Responsabile di Progetto

Maria Francesca Guida
Pascuala Migone

Partner di progetto

Fundacio Interarts per a la Cooperacio Cultural Internacional
Frauenmuseum Hittisau
Museo delle Donne Merano
Centre of Gender Culture
International Association of Women's Museums (IAWM)
Birth Cafè Campaign

Documenti

Torna su