Improvisa – Life in motion cerca artisti che vivano in uno dei Paesi dell’Unione Europea e abbiano più di 18 anni. Saranno selezionati 4 artisti che sappiano proporre una rilettura in chiave multimediale delle collezioni di musei e gallerie partner – EMST di Atene, MNZS di Lubiana, Galeria Labirynt di Lublino – da condividere attraverso la app IMPROVISA per il coinvolgimento dei pubblici nella sperimentazione di nuovi contenuti culturali. Gli artisti avranno anche il compito di sviluppare attività per avvicinare al patrimonio le comunità più distanti dalla vita sociale e farle interagire con la app IMPROVISA.
Ogni artista sarà in residenza tre settimane, una in ognuno dei musei/gallerie partner (Atene, Lubiana, Lublino), e parteciperà a una settimana di creative lab a Lublino, in Polonia.
Il contributo per lo sviluppo del progetto per ogni singolo artista è di 1.500,00 euro.

Sul sito di Improvisa – Life in motion tutte le informazioni sulle modalità di partecipazione; c’è tempo fino al 15 marzo 2021 per mandare le proposte.

Articoli più letti

MEMEX: le prime storie da Barcellona

Sull’App di MEMEX, progetto del quale ECCOM è partner assiema a Interarts, Istituto italiano di tecnologia, Michael Culture Association, Interactive Technologies Institute – LARSyS, Noho

I vincitori della Call di Improvisa

Dopo aver studiato le 36 proposte arrivate, un team di esaminatori composto dai cinque partner del progetto Improvisa. Life in motion ha decretato i quattro

Torna su