cri news

Il Covid-19 e l’impatto sulla cultura

about Il Covid-19 e l’impatto sulla cultura

Cristina Da Milano è stata invitata a scrivere una riflessione sul complicato periodo che stiamo vivendo per Fabbricare Fiducia, dossier dedicato al post Covid-19 nell’ambito della rubrica Letture Lente di AgCult. I temi toccati sono molti, dal ruolo futuro della cultura nel post virus alla necessità di un cambio di paradigma, l’importanza della ricerca e della formazione, ma anche il nostro rapporto con la tecnologia.

Pensieri del giorno 12 nell’era della quarantena
Da qualche giorno circola in rete questa poesia:
E la gente rimase a casa
e lesse libri e ascoltò
e si riposò e fece esercizi
e fece arte e giocò
e imparò nuovi modi di essere
e si fermò
e ascoltò più in profondità
qualcuno meditava
qualcuno pregava
qualcuno ballava
qualcuno incontrò la propria ombra
e la gente cominciò a pensare in modo differente
e la gente guarì.


Non entro nel merito della polemica relativa all’autrice, Kathleen O’Meara, che non è vissuta nel XIX ma è nostra contemporanea e ha scritto la poesia due settimane fa, in tempo di Corona virus. Mi ha colpito il testo, soprattutto la parte finale, impregnata di ottimismo, di fiducia nel fatto che impareremo qualcosa da quanto sta accadendo. Certo, la poesia fa riferimento al tema dell’ambiente, ma credo che questo atteggiamento di fiducia nell’essere umano e nella sua capacità di adattarsi al cambiamento in primis e poi di governarlo, di sfruttarlo per concepire nuovi modi di vivere, nuovi paradigmi, si possa applicare anche ad altri settori. 

Articoli più letti

Open call per progetti pilota

È online la open call di DRIS per selezionare progetti pilota interculturali capaci di valorizzare le relazioni tra il  patrimonio culturale e storico e le

La seconda fase di DRIS

Inizia con un approfondimento sul rapporto dell’arte con le strategie interculturali la seconda fase di DRIS, che prevede una serie di incontri  e visite sul

Torna su