STATO ALTERATO (DI COSCIENZA)

Stato di coscienza alternativo a quello “normale” o di veglia cui la musica per sua natura induce gli ascoltatori più attenti. In molte culture, si pratica l’induzione
volontaria a un’alterazione dello stato di coscienza “ordinario” attraverso la reiterazione di formule ritmico melodiche che sottostanno alla pratica musicale, sia essa rivolta ai canti di lavoro, il cui scopo è alleviare la fatica a esso connessa, che alle azioni rituali il cui scopo è mettere i partecipanti in relazione con il soprannaturale. È una delle condizioni attraverso la quale si stabiliscono i
rapporti tra le culture.

Related Entries

Torna su