Emilio Cabasino - socio fondatore PDF Stampa E-mail

capitale umano, patrimonio culturale, formazione e valutazione

1.cabasino





Laurea in lettere, Archeologia (Università di Roma “La Sapienza”)

Mastère Spécialisé Européen en Management des Entreprises Culturelles (Ecole Supérieure de Commerce, Dijon)

Diploma di Specializzazione, Topografia Antica (Scuola Nazionale di Archeologia, Roma)

Dopo aver collaborato alla redazione della Carta Archeologica d'Italia, si è specializzato in analisi, progettazione e valutazione nel campo dell'economia e della gestione del patrimonio culturale, nonché nelle tematiche legate al mercato del lavoro, della formazione e delle figure professionali del settore.

E' stato responsabile di progetti di ricerca, consulenza e formazione in Italia e all'estero, fa parte del Comitato Scientifico della rivista on-line "Tafter Journal", svolge attività di consulenza per diversi committenti, tra cui l'Acri (Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Italiane), per la Fondazione ATER Formazione di Bologna e insegna Economia dei Beni e delle Attività Culturali presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università della Tuscia (Viterbo). Svolge attività di ricerca e redazionale presso l'Ufficio Studi del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è stato responsabile del settore Arte e Cultura di Fondazione Cariplo (Milano, 2001-2002) e ha fatto parte del Consiglio Direttivo dell'Associazione per l'Economia della Cultura (1996-2009) e del Comitato di redazione della rivista "Economia della Cultura" (1998-2009).

Suoi articoli sono pubblicati in riviste specializzate e opere collettanee dedicate all'economia della cultura; nel 2005 ha scritto la monografia I mestieri del patrimonio. Professioni e mercato del lavoro nei beni culturali in Italia, Franco Angeli, Milano. Su questi temi viene regolarmente invitato a presentare relazioni in convegni e seminari in Italia e all'estero.

Socio fondatore di ECCOM

 

 

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...