Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Giugno 2020 12:01
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una rinnovata esperienza narrativa con riferimenti che vanno da Bruno Munari a Katsumi Komagata e realizza due libri d’autore, custodi della sua catalogazione dei Mercati di Traiano come rappresentazione scomposta della natura che da questi nasce, si integra, fa da contesto e contestualizza.
Nei libri un diario di lavoro, bozzetti d’artista, un inventario cromatico delle varietà dello strato botanico che si aggrappa ai resti antichi. Per lasciarne traccia, Gaia Bellini lo trasforma in tintura con un laboratorio di estrazione del colore e stampa vegetale che, grazie alla collaborazione che Live Museum Live Change ha attivato con il Fablab Saperi&Co dell’Università La Sapienza di Roma, coinvolge gli studenti di Design dell’Università romana, ragazzi che attivano così nuove relazioni, nuove interpretazioni e narrazioni del Museo.
I Taccuini Botanici sono libri di nuova memoria, fermo immagine di un ambiente in divenire in contrapposizione alla staticità della pietra e del loro contenitore: una wunderkammer moderna e asettica. Oggetti consultabili ma delicati, che invitano a scoprire la bellezza a partire dalla sensibilità tattile dell’oggetto.

gaiaGli Atelier di Live Museum, Live Change continuano con i Taccuini botanici di Gaia Bellini, una rilettura dei Mercati di Traiano attraverso la natura che li vive.

Leggi tutto...
 
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano PDF Stampa E-mail
Venerdì 12 Giugno 2020 00:00

nontanto_1Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.

Leggi tutto...
 
MEMEX, ciclo di workshop sulla valutazione a cura di ECCOM PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Giugno 2020 10:34
Il 1 ° giugno Cristina Da Milano e Pascuala Migone dell'ECCOM hanno tenuto la formazione online "Linee guida per la valutazione di MEMEX", guidata da Interarts e dai suoi partner di progetto a Barcellona: laBonne e Sindillar.
Lunedì 1 giugno è stato compiuto un ulteriore passo nel progetto MEMEX con l'organizzazione della formazione online "Linee guida per la valutazione del progetto MEMEX a Barcellona", erogata da ECCOM e con la partecipazione di Interarts, laBonne e Sindillar. La formazione ha fornito una migliore comprensione della metodologia, nonché delle fasi della valutazione che verranno applicate durante lo sviluppo delle attività del progetto a Barcellona.
MEMEX - MEMories ed EXperiences for digital storytelling inclusivo è un progetto finanziato dall'ottavo programma quadro dell'Unione europea per la ricerca e l'innovazione - Orizzonte 2020, che promuove la coesione sociale affrontando le problematiche legate al patrimonio attraverso l'uso di strumenti digitali con l'obiettivo di fornire un accesso inclusivo al patrimonio culturale materiale e immateriale e facilitare le interazioni tra comunità a rischio di esclusione sociale a Barcellona, ​​Parigi e Lisbona.
La situazione che stiamo attualmente vivendo ha rivelato la fragilità del settore culturale e, più specificamente, degli eventi organizzati in spazi pubblici e privati, dei musei e, in definitiva, della possibilità di interagire con il patrimonio e di accedere alla cultura in molti paesi europei città. D'altra parte, la pandemia ha intensificato la situazione precaria nella città di molte persone, comprese le donne migranti, che sono spesso costrette a unirsi all'economia sommersa e hanno grandi difficoltà ad accedere ai servizi di base. Il progetto MEMEX a Barcellona è un'opportunità per riflettere sul ruolo complementare che questi strumenti digitali possono svolgere per un maggiore accesso alla cultura e alla visibilità delle persone a rischio di esclusione.
A Barcellona, ​​Interarts lavorerà fianco a fianco con laBonne e Sindillar e cercherà storie e ricordi personali relativi al patrimonio culturale locale di Ciutat Vella. A tal fine, verrà organizzata una serie di seminari di formazione per le donne migranti, con particolare attenzione alle tecniche di narrazione e al ruolo della creatività come veicoli per generare narrazioni inclusive e trasformative. Sarà un'opportunità per loro di far sentire la loro voce e rivendicare il loro diritto a partecipare pienamente alla città.

memex_image

ECCOM ha curato la formazione online sulle Linee guida per la valutazione di MEMEX per i partner responsabili dei progetti pilota, in Spagna Interarts Foundation, in Portogallo Mapa das Ideais e in Francia Michael Culture e Dedale.

Leggi tutto...
 
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città PDF Stampa E-mail
Mercoledì 03 Giugno 2020 07:09
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle città.
La carta, presentata nella sua prima versione, è una base di lavoro frutto del confronto tra 22 città –  da Città del Messico a Barcellona, fino a Maputo -, 15 network e 47 esperti da tutto il mondo (tra gli italiani, hanno partecipato: Fernando Ferroni, Enrico Giovannini, Mercedes Giovinazzo, Salvatore Settis). Il progetto è stato lanciato da Roma Capitale in collaborazione con United Cities and Local Governments (Ucgl).
Il documento, che prende le mosse dall’articolo 27 della Dichiarazione universale dei Diritti umani e si ispira all’articolo 3 della Costituzione Italiana, – si legge in una nota di Roma Capitale – «richiama la responsabilità dei governi locali alla rimozione degli ostacoli che impediscono la realizzazione di diritti fondamentali, ambisce a divenire uno strumento concreto per amministratori e cittadini e una base per rivendicare la realizzazione dei diritti culturali nel dibattito internazionale e nella revisione degli Sdg», gli obiettivi per lo sviluppo sostenibile (sustainable development goals).
Si tratta di «una prima versione di una innovativa Carta della cultura che prende il nome da Roma, perché da qui è nata l’iniziativa che si rivolge e chiede impegni ai governi delle città nel mondo e dunque anche a noi stessi», ha detto il vicesindaco di Roma con delega alla Crescita culturale, Luca Bergamo (vicepresidente della Commissione Cultura Uclg) – che coordina i lavori insieme alla presidente della Commissione Cultura dell’Assemblea capitolina, Eleonora Guadagno – in occasione della presentazione in videoconferenza della charter all’executive bureau di Uclg.
Per saperne di più: LINK
Qui il sito web dedicato

rome_charterNasce The 2020 Charter of Rome, progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle città. Tra i relatori anche Cristina Da Milano

Leggi tutto...
 
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia PDF Stampa E-mail
Giovedì 28 Maggio 2020 06:56

cri_5Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio di Culture Action Europe sul webinar di WebinArt del 15 maggio scorso. 

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 2 di 34
Birth Cultures
Giovedì 16 Luglio 2020

Immagine
ECCOM è partner associato del progetto Birth Cultures, progetto cofinanziato da Europa Creativa che valorizza conoscenze e pratiche tradizionali...
Leggi tutto...
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination
Mercoledì 24 Giugno 2020

Immagine
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination Il progetto mira ad aumentare la comprensione e il rispetto della...
Leggi tutto...
IL CASSERO per la scultura. Percorso di formazione a cura di ECCOM
Lunedì 25 Maggio 2020

Immagine
Cassero per la Scultura di Montevarchi Confermato percorso on line per il 29 Maggio, 4 giugno (personale museo), 11 e 17 giugno (personale e ragazzi)...
Leggi tutto...
MEMEX - MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
MEMEX-MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
Contested Desires
Lunedì 08 Luglio 2019

Immagine
DESIDERI CONTESTATI (2019-2021) è un progetto finanziato dal programma Europa creativa dell'Unione europea. Usa le arti visive contemporanee come...
Leggi tutto...

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...