Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Giugno 2020 12:01
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una rinnovata esperienza narrativa con riferimenti che vanno da Bruno Munari a Katsumi Komagata e realizza due libri d’autore, custodi della sua catalogazione dei Mercati di Traiano come rappresentazione scomposta della natura che da questi nasce, si integra, fa da contesto e contestualizza.
Nei libri un diario di lavoro, bozzetti d’artista, un inventario cromatico delle varietà dello strato botanico che si aggrappa ai resti antichi. Per lasciarne traccia, Gaia Bellini lo trasforma in tintura con un laboratorio di estrazione del colore e stampa vegetale che, grazie alla collaborazione che Live Museum Live Change ha attivato con il Fablab Saperi&Co dell’Università La Sapienza di Roma, coinvolge gli studenti di Design dell’Università romana, ragazzi che attivano così nuove relazioni, nuove interpretazioni e narrazioni del Museo.
I Taccuini Botanici sono libri di nuova memoria, fermo immagine di un ambiente in divenire in contrapposizione alla staticità della pietra e del loro contenitore: una wunderkammer moderna e asettica. Oggetti consultabili ma delicati, che invitano a scoprire la bellezza a partire dalla sensibilità tattile dell’oggetto.

gaiaGli Atelier di Live Museum, Live Change continuano con i Taccuini botanici di Gaia Bellini, una rilettura dei Mercati di Traiano attraverso la natura che li vive.

L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale realizzando due libri d’autore, custodi della sua catalogazione dei Mercati di Traiano come rappresentazione scomposta della natura che da questi nasce, si integra, fa da contesto e contestualizza.  
Nei libri un diario di lavoro, bozzetti d’artista, un inventario cromatico delle varietà dello strato botanico che si aggrappa ai resti antichi. Per lasciarne traccia, Gaia Bellini lo trasforma in tintura con un laboratorio di estrazione del colore e stampa vegetale che, grazie alla collaborazione che Live Museum Live Change ha attivato con il Fablab Saperi&Co dell’Università La Sapienza di Roma, coinvolge gli studenti di Design dell’Università romana.
I Taccuini Botanici sono libri di nuova memoria, fermo immagine di un ambiente in divenire in contrapposizione alla staticità della pietra e del loro contenitore: una wunderkammer moderna e asettica. Oggetti consultabili ma delicati, che invitano a scoprire la bellezza a partire dalla sensibilità tattile dell’oggetto.

Bio
Gaia Bellini nasce a Bardolino, tra le colline del Lago di Garda, nel 1996. In giovane età studia acquerello in bottega di paese. Terminati gli studi, dopo un anno passato in Sud America durante il quale ha modo di assistere e studiare la materia del colore che scaturisce dal mondo vegetale, torna in Italia dove si laurea all'Accademia di Belle Arti di Venezia in Arti Visive e, parallelamente, da sempre amante e attenta osservatrice della natura, approfondisce lo studio di piante tintorie e stampa vegetale, arrivando a trovare la sua cifra poetica esprimendosi attraverso quelle che lei chiama Sindoni vegetali: tele pittoriche che crea ricercando armonia e delicatezza sul tessuto che, avvolto in crisalidi, si lascerà imprimere nel tempo dando forma in questo modo alla sensibilità estetica ricercata,  nel mezzo tra ricerca  cosciente e scoperta.

 



 
Birth Cultures
Giovedì 16 Luglio 2020

Immagine
ECCOM è partner associato del progetto Birth Cultures, progetto cofinanziato da Europa Creativa che valorizza conoscenze e pratiche tradizionali...
Leggi tutto...
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination
Mercoledì 24 Giugno 2020

Immagine
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination Il progetto mira ad aumentare la comprensione e il rispetto della...
Leggi tutto...
IL CASSERO per la scultura. Percorso di formazione a cura di ECCOM
Lunedì 25 Maggio 2020

Immagine
Cassero per la Scultura di Montevarchi Confermato percorso on line per il 29 Maggio, 4 giugno (personale museo), 11 e 17 giugno (personale e ragazzi)...
Leggi tutto...
MEMEX - MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
MEMEX-MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
Contested Desires
Lunedì 08 Luglio 2019

Immagine
DESIDERI CONTESTATI (2019-2021) è un progetto finanziato dal programma Europa creativa dell'Unione europea. Usa le arti visive contemporanee come...
Leggi tutto...

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...