Fabulamundi, in Romania l'ultimo MobPro PDF Stampa E-mail
Lunedì 20 Gennaio 2020 08:48

foto_cristinaInterculturalism and Self identification, è questo il tema dell'ultimo MobPro di Fabulamundi-Playwriting Europe in programma dal 21 al 23 gennaio presso l'Università di Târgu-Mureș in Romania. Tre giorni di formazione per lo sviluppo delle carriere di 10 drammaturghi europei a cura di ECCOM. 

 

Târgu-Mureș e Marosvásárhely, una città, due comunità. Una presentazione del
Rumeno Târgu-Mureș e ungherese Marosvásárhely. Relatore principale: Smaranda
Enache, capo della Pro Europe League, ex ambasciatore della Romania in Finlandia

L'università di Târgu-Mureș ospita dunque l'ultino MobPro di Fabulamundi, progetto giunto quasi al termine che si concluderà il prossimo settembre con il Fabulamundi European Festival a Roma. Come di consueto, i facilitatori del workshop sono Cristina Da Milano e Francois Matarazzo, che accompagneranno 10 drammaturghi nell'esplorazione del tema Interculturalism and Self identificaion declinato ovviamente sulla realtà culturale romena. 

Tra gli ospiti Smaranda Enache, Resp. Pro Europe League, ex ambasciatore della Romania in Finlandia, per analizzare la doppia identità Romena e Ungherese di Târgu-Mureș, città della Transilvania che è stata per molto tempo parte del Regno d'Ungheria, un passato però che ha plasmato il luogo e le sue persone, oggi infatti la popolazione è costituita per circa il 50% da romeni e per oltre il 45% da ungheresi.

Previsto anche un focus sulle comunità artistiche romene e il loro pubblico con Oana Cristea-Grigorescu (critico, giornalista e produttore radiofonico radiofonico Radio Romania) e Maria Albert, critica teatrale, traduttrice e docente all'Università delle Arti di Târgu-Mureș. Il gruppo assisterà anche alla performance MARO di Csaba Szekely diretta da Andi Gherghe, a seguire l'incontro con il team e l'autore per una riflessione su interculturalismo e autoidentificazione in Europa. 

Gli incontri del MobPro sono stati in tutto 9 e hanno coinvolto tutti gli 80 drammaturghi europei del progetto. Il percorso formativo è stato curato da ECCOM e pensato per lo sviluppo professionale dei drammaturghi attraverso un ampio e continuo programma di apprendimento peer-to-peer e attività networking e incontri con professionisti e addetti ai lavori.  

 
Birth Cultures
Giovedì 16 Luglio 2020

Immagine
ECCOM è partner associato del progetto Birth Cultures, progetto cofinanziato da Europa Creativa che valorizza conoscenze e pratiche tradizionali...
Leggi tutto...
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination
Mercoledì 24 Giugno 2020

Immagine
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination Il progetto mira ad aumentare la comprensione e il rispetto della...
Leggi tutto...
IL CASSERO per la scultura. Percorso di formazione a cura di ECCOM
Lunedì 25 Maggio 2020

Immagine
Cassero per la Scultura di Montevarchi Confermato percorso on line per il 29 Maggio, 4 giugno (personale museo), 11 e 17 giugno (personale e ragazzi)...
Leggi tutto...
MEMEX - MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
MEMEX-MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
Contested Desires
Lunedì 08 Luglio 2019

Immagine
DESIDERI CONTESTATI (2019-2021) è un progetto finanziato dal programma Europa creativa dell'Unione europea. Usa le arti visive contemporanee come...
Leggi tutto...

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...