Riparte COMÙ, 3 corsi per il personale museale toscano PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Settembre 2019 08:33
Schermata_2019-09-19_alle_09.20.47

Riparte COMÙ - Musei che creano spazi comuni, progetto formativo per il personale che lavora nei musei toscani. Il corso si articolerà in 4 moduli formativi incentrati sull'audience development, il marketing culturale, la progettazione e la valutazione. I corsi sono iniziati il 18 settembre da Siena, a seguire Pisa e Firenze. 

I corsi A e B (livello base) è dedicato ai professionisti che non hanno partecipato lo scorso anno, il corso C è invece riservato ai partecipanti della prima edizione anno 2018, diverse giornate di approfondimento per lavorare in maniera pratica su temi che nel corso di base sono stati affrontati esaustivamente a livello teoricomcome la comunicazione esterna ed in particolare un approfondimento sulla gestione dei social media; progettazione complessa e creazione di reti, in relazione a finanziamenti erogati da diversi soggetti (Fondazioni, Enti locali, Ministeri e Unione Europea); Valutazione delle attività con possibile restituzione attraverso bilancio sociale, di responsabilità e di impatto. 


CORSO A _ PISA - Museo della Grafica, Lungarno Galileo Galilei, 9
MODULI DEL CORSO:
1.Audience development (AD): inquadramento teorico e strategie
10 OTTOBRE dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle 16,30
Docente: Cristina Da Milano
Durata: 6 ore
Il tema dell’AD inteso come un processo che, attraverso diverse strategie/strumenti e il
coinvolgimento di tutta l’organizzazione, per concepire i pubblici come elemento centrale.
L’elemento quantitativo fa parte dell’AD ma è affiancato da elementi qualitativi, rappresentati
dalle strategie di rafforzamento dei legami con e diversificazione dei pubblici esistenti. Il
modulo prevede un’attività laboratoriale di auto-valutazione in cui i partecipanti analizzeranno
le strategie e le attività di AD della propria istituzione e si eserciteranno nella definizione di
strategie e attività di AD.
2.Marketing culturale
2 e 16 OTTOBRE dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle 16,30
Durata: 12 ore
Docente: Francesca Guida
Il modulo presenterà i concetti e le teorie di riferimento relative alle pratiche di marketing, con
particolare riferimento al marketing delle istituzioni museali; il ciclo di vita dei prodotti
culturali e i prodotti multidimensionali. Saranno affrontate e discusse anche le nuove tendenze
disciplinari del marketing: esperienziale e i processi di gestione delle innovazioni.
3.Progettazione
30 OTTOBRE e 6 NOVEMBRE dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle 16,30
Durata: 12 ore
Docente: Francesca Guida e Cristina Da Milano
Durante il modulo saranno presentate le tecniche di progettazione e gli strumenti del project
management per definire azioni e progetti complessi; la programmazione europea e i programmi
di finanziamento. Sono previste esercitazioni pratiche su opportunità concrete di finanziamento.
4.Valutazione
11 e 18 NOVEMBRE dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle 16,30
Durata: 12 ore
Docente: Elisabetta Falchetti
Metodi e strumenti di valutazione qualitativa e quantitativa della gestione e delle performances
museali: accountability, rendicontazione e bilancio sociale/valoriale. Particolare attenzione sarà
dedicata alla valutazione dell’impatto sociale, cognitivo e sull’apprendimento delle esperienze
museali
CORSO A (Museo della Grafica, Pisa) e B (Museo d'arte per bambini - Bambinus, Siena)

1.Audience development (AD): inquadramento teorico e strategie - Docente: Cristina Da Milano
Il tema dell’AD inteso come un processo che, attraverso diverse strategie/strumenti e ilcoinvolgimento di tutta l’organizzazione, per concepire i pubblici come elemento centrale.L’elemento quantitativo fa parte dell’AD ma è affiancato da elementi qualitativi, rappresentatidalle strategie di rafforzamento dei legami con e diversificazione dei pubblici esistenti. Ilmodulo prevede un’attività laboratoriale di auto-valutazione in cui i partecipanti analizzerannole strategie e le attività di AD della propria istituzione e si eserciteranno nella definizione distrategie e attività di AD.

2.Marketing culturale - Docente: Francesca Guida
Il modulo presenterà i concetti e le teorie di riferimento relative alle pratiche di marketing, conparticolare riferimento al marketing delle istituzioni museali; il ciclo di vita dei prodotticulturali e i prodotti multidimensionali. Saranno affrontate e discusse anche le nuove tendenzedisciplinari del marketing: esperienziale e i processi di gestione delle innovazioni.

3.Progettazione - Docente: Francesca Guida e Cristina Da Milano
Durante il modulo saranno presentate le tecniche di progettazione e gli strumenti del projectmanagement per definire azioni e progetti complessi; la programmazione europea e i programmidi finanziamento. Sono previste esercitazioni pratiche su opportunità concrete di finanziamento.

4.Valutazione - Docente: Elisabetta Falchetti
Metodi e strumenti di valutazione qualitativa e quantitativa della gestione e delle performancesmuseali: accountability, rendicontazione e bilancio sociale/valoriale. Particolare attenzione saràdedicata alla valutazione dell’impatto sociale, cognitivo e sull’apprendimento delle esperienzemuseali.

CORSO C, giornate di approfondimento (Regione Toscana - Direzione Cultura e Ricerca, Firenze)

1.Comunicazione esterna ed in particolare un approfondimento sulla gestione dei social media - Docente: Francesca Guida
Come impostare la strategia di social media marketing per il proprio museo, quali sono gli stili di
comunicazione e le peculiarità dei diversi social network (approfondimento Instagram,
Facebook, Youtube, Linkedin), come elaborare il proprio piano editoriale, come aumentare
l’engagement rate; simulazione di una campagna social.
2.Progettazione complessa e creazione di reti - Docente: Cristina Da Milano
Strutturare una progettazione complessa e creare reti in relazione a finanziamenti erogati da
diversi soggetti (Fondazioni, Enti locali, Ministeri e Unione Europea). La pianificazione e l’uso
delle risorse, le diverse metodologie di progettazione come il Project Management, il Project
Life Cycle.

3.Valutazione - Docente: Elisabetta Falchetti
Valutazione delle attività con possibile restituzione attraverso bilancio sociale, di responsabilità
e di impatto. Saranno approfonditi temi riguardanti gli strumenti di valutazione dei musei ed in
particolare la valutazione di impatto attraverso gli indicatori GSO-Generic Social Outcomes e
GLO-Generic Learning Outcomes.
 
Birth Cultures
Giovedì 16 Luglio 2020

Immagine
ECCOM è partner associato del progetto Birth Cultures, progetto cofinanziato da Europa Creativa che valorizza conoscenze e pratiche tradizionali...
Leggi tutto...
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination
Mercoledì 24 Giugno 2020

Immagine
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination Il progetto mira ad aumentare la comprensione e il rispetto della...
Leggi tutto...
IL CASSERO per la scultura. Percorso di formazione a cura di ECCOM
Lunedì 25 Maggio 2020

Immagine
Cassero per la Scultura di Montevarchi Confermato percorso on line per il 29 Maggio, 4 giugno (personale museo), 11 e 17 giugno (personale e ragazzi)...
Leggi tutto...
MEMEX - MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
MEMEX-MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
Contested Desires
Lunedì 08 Luglio 2019

Immagine
DESIDERI CONTESTATI (2019-2021) è un progetto finanziato dal programma Europa creativa dell'Unione europea. Usa le arti visive contemporanee come...
Leggi tutto...

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...