Art Lab 2019. Narrazioni plurali: i musei di domani Stampa
Martedì 11 Giugno 2019 09:33
Data e ora:
Giovedì, 27 Giugno, 2019 - 11:00 - 13:00
Sede:
BASE Milano
In italiano e inglese con servizio di traduzione simultanea
Possono esistere musei senza oggetti, ma non esistono musei che non raccontino storie. Ma quali? Destinate a chi? A quale scopo? Ogni museo ha una sua storia, obiettivi impliciti ed espliciti per i pubblici a cui si rivolge: di crescita culturale, di identità, di rappresentazione. Se all’inizio il loro compito era relativamente semplice, oggi sono al centro di riflessioni critiche sul loro ruolo e anche sulle storie che rappresentano: celebrare identità o metterle in discussione? Cosa succede quando le comunità di riferimento cambiano forma e fisionomia? È possibile raccontare le stesse storie?
In occasione dell'uscita del saggio Prove di Intercultura, di Cristina Da Milano, Elisabetta Falchetti, Maria Francesca Guida, Editrice Bibliografica.
Modera
Alessandra Gariboldi, Responsabile progetti transnazionali, Fondazione Fitzcarraldo
Interventi
Simona Bodo, Responsabile programma "Patrimonio e Intercultura", Fondazione Ismu
Cristina Da Milano, Presidente ECCOM
Imara Limon, Curatrice, Amsterdam Museum
Stephen Welsh, Curatore Living Cultures, Manchester Museum
Note a margine
Anna Chiara Cimoli, progettista, ABCittà

Schermata_2019-06-11_alle_11.54.58Il 27 e 28 giungo nuovo appuntamento con ArtLab 2019 Milano, piattaforma dedicata all'innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali. ECCOM partecipa all'incontro Narrazioni plurali: i musei di domani del 27 giugno, un'occasione di riflessione sull'evoluzione e le prospettive della narrazione all'interno dei musei.

 

Possono esistere musei senza oggetti, ma non esistono musei che non raccontino storie. Ma quali? Destinate a chi? A quale scopo? Ogni museo ha una sua storia, obiettivi impliciti ed espliciti per i pubblici a cui si rivolge: di crescita culturale, di identità, di rappresentazione. Se all’inizio il loro compito era relativamente semplice, oggi sono al centro di riflessioni critiche sul loro ruolo e anche sulle storie che rappresentano: celebrare identità o metterle in discussione? Cosa succede quando le comunità di riferimento cambiano forma e fisionomia? È possibile raccontare le stesse storie?
Durante l'incontro sarà anche presentato il saggio Prove di Intercultura (Editrice Bibliografica)a cura di Cristina Da Milano, Elisabetta Falchetti, Maria Francesca Guida, una pubblicazione che nasce dal percorso fatto con il progetto Art Clicks, laboratorio di progettazione interculturale ideato dal MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo ed ECCOM


Narrazioni plurali: i musei di domani

Giovedì, 27 Giugno, 2019 - 11:00 - 13:00S
BASE Milano 

Modera: Alessandra Gariboldi, Responsabile progetti transnazionali, Fondazione Fitzcarraldo

Interventi 
Simona Bodo, Responsabile programma "Patrimonio e Intercultura", Fondazione Ismu
Cristina Da Milano, Presidente ECCOM
Imara Limon, Curatrice, Amsterdam Museum
Stephen Welsh, Curatore Living Cultures, Manchester Museum 

Note a margine: Anna Chiara Cimoli, progettista, ABCittà 

Programma

L'intevista di Cristina Da Milano ad AgCult a margine dell'evento