Green Routes, inaugura a Lecce la mostra MED MOVIE PDF Stampa E-mail
Giovedì 11 Aprile 2019 13:30
Il 18 aprile 2019 alle ore 18, presso la Biblioteca Bernardini (Ex Convitto Palmieri), inaugura MED MOVIE 
, una mostra a cura dell’Associazione Zona realizzata nell’ambito del progetto Green Routes con il sostegno della Fondazione CON IL SUD.
Le immagini della mostra sono sono di Massimo Berruti,  Alessandro Penso, Emiliano Mancuso (Video) e degli studenti dell’IISS – Liceo Artistico “V. Calò” di Taranto.
I tre autori coinvolti nel progetto hanno realizzato una visione personale della città di Taranto. Tre sguardi differenti per illustrare una realtà complessa sempre alla ricerca di un equilibrio tra la presenza soffocante del più importante complesso siderurgico del sud d’Italia, l’Ilva, e la sua storia, la natura e il mare che la circonda. 
I due fotografi hanno percorso la città cercando di mostrarne l’anima più segreta.
Massimo Berruti ha utilizzato il formato panoramico in b/n alla ricerca di una ricostruzione visiva del paesaggio urbano muovendosi tra la città vecchia e il mare.
Alessandro Penso ci ha raccontato le persone che abitano questi spazi, fotografando dal centro cittadino fino ai quartieri periferici di Tamburi e Paolo VI: grazie all’utilizzo del colore, ha dato plasticità al verde della natura che la circonda e vita ai suoi pescatori e al suo mare.
Emiliano Mancuso ha prodotto una serie di frame video costruendo una visione sospesa di Taranto e poco riconoscibile, ma fortemente riconducibile al calore delle città del sud Italia.
La mostra è parte di un progetto più ampio che che ha visto impegnati gli autori in un percorso formativo con i ragazzi del “Liceo Artistico Vincenzo Calò” di Taranto durante il quale gli studenti hanno prodotto materiali fotografici e video sulla città e sul rapporto tra natura e architettura avvicinandosi così alle varie forme del racconto della realtà, dal fotogiornalismo al video documentario.
Tutti questi materiali, sia quelli prodotti dagli autori sia quelli realizzati degli studenti confluiscono ora nella mostra multimediale MED MOVIE.
Per maggiori informazioni vai all’evento Facebook
Schermata_2019-04-11_alle_15.37.57

Il 18 aprile 2019 alle ore 18, presso la Biblioteca Bernardini (Ex Convitto Palmieri) di Lecce, inaugura MED MOVIE, mostra a cura dell’Associazione Zona realizzata nell’ambito del progetto Green Routes con il sostegno della Fondazione CON IL SUD. Le immagini della mostra sono sono di Massimo Berruti, Alessandro Penso, Emiliano Mancuso (Video) e degli studenti dell’IISS – Liceo Artistico “V. Calò” di Taranto.


I tre autori coinvolti nel progetto hanno realizzato una visione personale della città di Taranto. Tre sguardi differenti per illustrare una realtà complessa sempre alla ricerca di un equilibrio tra la presenza soffocante del più importante complesso siderurgico del sud d’Italia, l’Ilva, e la sua storia, la natura e il mare che la circonda. 
I due fotografi hanno percorso la città cercando di mostrarne l’anima più segreta.

La mostra è parte di un progetto più ampio che che ha visto impegnati gli autori in un percorso formativo con i ragazzi del Liceo Artistico Vincenzo Calò di Taranto durante il quale gli studenti hanno prodotto materiali fotografici e video sulla città e sul rapporto tra natura e architettura avvicinandosi così alle varie forme del racconto della realtà, dal fotogiornalismo al video documentario.

Per maggiori informazioni vai all’evento Facebook.

 
Birth Cultures
Giovedì 16 Luglio 2020

Immagine
ECCOM è partner associato del progetto Birth Cultures, progetto cofinanziato da Europa Creativa che valorizza conoscenze e pratiche tradizionali...
Leggi tutto...
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination
Mercoledì 24 Giugno 2020

Immagine
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination Il progetto mira ad aumentare la comprensione e il rispetto della...
Leggi tutto...
IL CASSERO per la scultura. Percorso di formazione a cura di ECCOM
Lunedì 25 Maggio 2020

Immagine
Cassero per la Scultura di Montevarchi Confermato percorso on line per il 29 Maggio, 4 giugno (personale museo), 11 e 17 giugno (personale e ragazzi)...
Leggi tutto...
MEMEX - MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
MEMEX-MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
Contested Desires
Lunedì 08 Luglio 2019

Immagine
DESIDERI CONTESTATI (2019-2021) è un progetto finanziato dal programma Europa creativa dell'Unione europea. Usa le arti visive contemporanee come...
Leggi tutto...

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...