Cabras, un laboratorio di narrazione per Mont'e Prama PDF Stampa E-mail
Giovedì 04 Aprile 2019 07:32

museo_cabrasIn Sardegna stiamo lavorando ad un laboratorio di narrazione con la IIª B della scuola media dell'Istituto Comprensivo di Cabras. L'idea è quella di sperimentare la creazione di Instagram stories che abbiano come filo conduttore il patrimonio di Mont'e Prama. Il laboratorio si inserisce nel piano di comunicazione e marketing del complesso scultoreo di Mont'e Prama che ECCOM sta curando insieme a Poliste (capofila), Cles e Ojos design.

Il percorso è iniziato con una visita al Museo Civico Archeologico "Giovanni Marongiu" di Cabras, dove gli studenti sono stati lasciati liberi di esplorare l’ambiente e osservare le statue guidati dalle operatrici del museo. 

Strumento essenziale dell'esperienza e di raccolta delle informazioni è stato lo smartphone attraverso cui hanno scattato le fotografie da utilizzare per la creazione delle loro Intagram stories. L'idea è quella di utilizzare uno strumento familiare per i ragazzi, sia dal punto di vita espressivo che pratico in grado di stimolare un punto di vista spontaneo e molto personale sulla loro esperienza con le statue e i reparti di Mont'e Prama.   

Nell’epoca della condivisione via social, sapere cosa sono e come si creano le storie su Instagram è essenziale. Le storie di Instagram sono un modo creativo e divertente per condividere la propria quotidianità sul web, utilizzando estro e creatività per creare video coinvolgenti e divertenti che possono riscuotere grande successo in termini di presa sul pubblico.
La funzionalità delle storie nasce su Snapchat, ma pochissimo tempo dopo – nel mese di agosto del 2016 – vengono implementate su Instagram, dove crescono rapidamente in popolarità sino a essere utilizzate oggi da circa 250 milioni di utenti ogni giorno. Rientrando nell’ambito dei contenuti effimeri, possono essere visualizzate per sole 24 ore, mostrando momenti di vita quotidiana, ma anche gli aspetti più buffi e creativi della propria personalità. Anche i brand hanno imparato ad usarle per far conoscere i propri prodotti; i personaggi famosi le usano per tenere aggiornati i fan e per mostrare un volto più umano e meno patinato di sé.

Dopo la visita i ragazzi stanno rielaborando l'esperienza in aula, dove idee e storie stanno prendendo vita attraverso momenti di brainstorming e suggerimenti sulle tecniche di narrazione e scrittura per i social network. Il workshop di Cabras arrriva dopo i laboratori si Digital Storytelling già realizzati a Cagliari e a Oristano.

 
Birth Cultures
Giovedì 16 Luglio 2020

Immagine
ECCOM è partner associato del progetto Birth Cultures, progetto cofinanziato da Europa Creativa che valorizza conoscenze e pratiche tradizionali...
Leggi tutto...
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination
Mercoledì 24 Giugno 2020

Immagine
DRIS - Co-creating Intercultural Societies: a Focus on Racism and Discrimination Il progetto mira ad aumentare la comprensione e il rispetto della...
Leggi tutto...
IL CASSERO per la scultura. Percorso di formazione a cura di ECCOM
Lunedì 25 Maggio 2020

Immagine
Cassero per la Scultura di Montevarchi Confermato percorso on line per il 29 Maggio, 4 giugno (personale museo), 11 e 17 giugno (personale e ragazzi)...
Leggi tutto...
MEMEX - MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
MEMEX-MEMories and EXperiences for inclusive digital storytelling
Lunedì 02 Dicembre 2019

Immagine
MEMEX, finanziato da Orizzonte 2020 - Programma quadro di ricerca e innovazione, promuove la coesione sociale attraverso strumenti di narrazione...
Leggi tutto...
Contested Desires
Lunedì 08 Luglio 2019

Immagine
DESIDERI CONTESTATI (2019-2021) è un progetto finanziato dal programma Europa creativa dell'Unione europea. Usa le arti visive contemporanee come...
Leggi tutto...

Notizie

Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio Pennacchia
Martedì 30 Giugno 2020

Immagine
Live Museum, Live Change. Il peso dell’effimera eternità, l'Atelier di Fabio PennacchiaIl 30 giugno Fabio Pennacchia apre l'Atelier Il peso dell'effimera eternità, l'opera pensata per il progetto Live Museum, Live...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change. I Taccuini Botanici di Gaia Bellini
Lunedì 22 Giugno 2020

Immagine
Con Taccuini botanici, Gaia Bellini esplora i Mercati di Traiano e li rilegge attraverso la natura che li vive. L’artista si ispira al concetto di libro come luogo di memoria e di conservazione del reale, propone una...
Leggi tutto...
Live Museum, Live Change riparte con Dissezione Traiano
Venerdì 12 Giugno 2020

Immagine
Gli Atelier di Live Museum, Live Change ripartono oggi con Dissezione Traiano, progetto teatrale dei Nontantoprecisi. Un laboratorio di 5 incontri che coinvolgerà 30 persone in un attraversamento dei Mercati di Traiano.
Leggi tutto...
The 2020 Charter of Rome, una carta per la partecipazione alla vita culturale nelle città
Mercoledì 03 Giugno 2020

Immagine
Presentata «The 2020 Charter of Rome», progetto per difendere i diritti culturali nel mondo: un documento che punta a portare avanti una serie di impegni per il diritto alla partecipazione per la vita culturale nelle...
Leggi tutto...
Europa e Rete: le parole d'ordine per affrontare la crisi post-pandemia
Giovedì 28 Maggio 2020

Immagine
Parlare di internazionalizzazione delle imprese culturali in un momento di chiusura dei confini e di incertezza sulle libertà di movimento è un atto di coraggio. Cristina Da Milano lo fa e porta l’esempio...
Leggi tutto...