Live Museum, Live Change, i primi laboratori di digital storytelling Stampa
Martedì 08 Gennaio 2019 00:00
ll Liceo Classico Dante Alighieri e il Liceo Terenzio Mamiani di Roma sono le prime due scuole coinvolte nelle attività di Live Museum, Live Change, progetto per la valorizzare dei Mercati di Traiano. I ragazzi stanno partecipando a due laboratori di digital storytelling nell'ambito dei percorsi di alternanza scuola lavoro, le loro storie, saranno poi esposte e fruibili con un'installazione multimediale in uno spazio dedicato all'interno dei Mercati.
La narrazione digitale viene utilizzata per attivare nuove modalità di relazione con il Museo, nuove interpretazioni e storie del luogo e prevedono la partecipazione di giovani e artisti, studenti di scuole secondarie superiori di Roma, Accademia di Belle Arti, dello IED e dei cittadini interessati.
49948716_2006272779455277_5673995051802296320_n

ll Liceo Classico Dante Alighieri e il Liceo Terenzio Mamiani di Roma sono le prime due scuole coinvolte nelle attività di Live Museum, Live Change, progetto per la valorizzare dei Mercati di Traiano ideato da PAV, ECCO, Melting Pro e Visivalab nell'ambito di ABC Atelier Arte Bellezza Cultura della Regione Lazio. I ragazzi stanno partecipando a due laboratori di digital storytelling nell'ambito dei percorsi di alternanza scuola lavoro, le loro storie, saranno poi esposte e fruibili con un'installazione multimediale in uno spazio dedicato all'interno dei Mercati.


ll laboratorio
Gli incontri in classe sono un momento fondamentale, dove le idee dei ragazzi e le nuove conoscenze acquisite danno vita alle storie attraverso momenti di brainstorming e suggerimenti sulle tecniche di narrazione e scrittura creativa. Il corso ha come obiettivo quello fornire le basi teoriche e pratiche per un uso consapevole della narrazione museale come risorsa di dialogo tra il museo e pubblico. Le esposizioni raccontano storie sui musei stessi e sugli oggetti/esemplari e sulle culture che li interpretano.  

La visita ai Mercati e al quartiere 
Fondamentali sono le visite ai Mercati di Traiano, dove gli studenti sono stati lasciati liberi di esplorare l’ambiente e suoi spazi, mentre la passeggiata nelle zone limitrofe dei Mercati hanno arricchito la loro esperienza di conoscenze e potenziali narrazioni.