Green Routes porta a Taranto il Terzo Paradiso di Pistoletto PDF Stampa E-mail
Domenica 02 Settembre 2018 08:12
Public Scape Taranto
Pratiche artistiche per un senso collettivo del paesaggio
Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto per Taranto
realizzato da Land Art Salento
Castello Aragonese, Piazza Castello 4, Taranto
Taranto - 31/8/2018 - A Taranto arriva il “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto reinterpretato dal collettivo Land Art Salento (LAS). L’opera sarà realizzata nell’ambito di Public Scape Taranto, percorso artistico itinerante nel borgo antico a cura di Green Routes.
Il 6 settembre 2018 inaugura Public  Scape  Taranto, un  percorso artistico a cura di Green Routes, progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud che ha come partner AUGEO, ECCOM Progetti, Bocche del vento, CE.FO.P. S.C. Maria Acclavio, ZONA. 17 artisti hanno realizzato 9 istallazioni in alcuni dei luoghi più rappresentativi della città durante una residenza di una settimana (30 Agosto - 6 settembre). La conferenza stampa di presentazione è prevista per il 6 settembre alle ore 17.30 alla Sala degli Specchi del Comune di Taranto.
Tra le opere proposte da Public Scape Taranto c’è una reinterpretazione del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, ospitata al Castello Aragonse, sarà realizzata dal collettivo LAS-Land Art Salento in collaborazione con la MAS Week 2018 e grazie al cofinanziamento di ANCE Taranto. L’opera partecipa Progetto Rebirth/Terzo Paradiso di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto.
Michelangelo Pistoletto, artista di fama internazionale, nel 2003 scrive il Manifesto del Terzo Paradiso e ne disegna il simbolo, costituito da una riconfigurazione del segno matematico d’infinito. Tra i due cerchi contigui, assunti a significato dei due poli opposti di natura e artificio, viene inserito un terzo cerchio centrale, a rappresentare il grembo generativo di una nuova umanità, ideale superamento del conflitto distruttivo in cui natura e artificio si ritrovano nell’attuale società e invita ad una personale assunzione di responsabilità nel riformare principi e comportamenti etici che guidano la nostra vita comune.
Il Terzo Paradiso realizzato dal collettivo LAS-Land Art Salento sarà costruito con elementi naturali, canne intrecciate reperite in zona e lavorati dal collettivo. Il Terzo Paradiso per Taranto si pone come momento di co-progettazione con le comunità e le maestranze locali, che nell’opera potrebbero trovare un momento di scambio e condivisione di saperi e conoscenza.
Oggi l’opera rivive e assume una forma concreta e operativa in moltissimi progetti attraverso le attività di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e alla sua rete globale di partner, un nuovo modello di istituzione artistica e culturale che pone l'arte in diretta interazione con i diversi settori della società, al fine di ispirare e produrre una trasformazione responsabile attraverso idee e progetti creativi.
Il 21 dicembre di ogni anno viene celebrato il Rebirth-day, la celebrazione del Terzo Paradiso, un evento mondiale che prevede iniziative individuali o di gruppo, idee, azioni e attività coerenti con un processo di trasformazione responsabile della società.
pistoletto
Il 6 settembre 2018 alle ore 17.30 inaugura Public Scape Taranto, un percorso artistico itinerante curato da Green Routes. 17 artisti hanno realizzato 9 istallazioni in alcuni dei luoghi più rappresentativi della città durante una residenza di una settimana (30 Agosto - 6 settembre). Tra le opere proposte c'è il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto reinterpretato dal collettivo Land Art Salento (LAS). Il Terzo Paradiso per Taranto è una reinterpretazione del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, ospitata al Castello Aragonse, sarà realizzata dal collettivo LAS-Land Art Salento in collaborazione con la MAS Week 2018 e grazie al cofinanziamento di ANCE Taranto. L’opera partecipa al Progetto Rebirth/Terzo Paradiso di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto. 

Michelangelo Pistoletto, artista di fama internazionale, nel 2003 scrive il Manifesto del Terzo Paradiso e ne disegna il simbolo, costituito da una riconfigurazione del segno matematico d’infinito. Tra i due cerchi contigui, assunti a significato dei due poli opposti di natura e artificio, viene inserito un terzo cerchio centrale, a rappresentare il grembo generativo di una nuova umanità, ideale superamento del conflitto distruttivo in cui natura e artificio si ritrovano nell’attuale società e invita ad una personale assunzione di responsabilità nel riformare principi e comportamenti etici che guidano la nostra vita comune. 
Il Terzo Paradiso realizzato dal collettivo LAS-Land Art Salento sarà costruito con elementi naturali, canne intrecciate reperite in zona e lavorati dal collettivo. Il Terzo Paradiso per Taranto si pone come momento di co-progettazione con le comunità e le maestranze locali, che nell’opera potrebbero trovare un momento di scambio e condivisione di saperi e conoscenza.  

Oggi l’opera rivive e assume una forma concreta e operativa in moltissimi progetti attraverso le attività di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e alla sua rete globale di partner, un nuovo modello di istituzione artistica e culturale che pone l'arte in diretta interazione con i diversi settori della società, al fine di ispirare e produrre una trasformazione responsabile attraverso idee e progetti creativi. Il 21 dicembre di ogni anno viene celebrato il Rebirth-day, la celebrazione del Terzo Paradiso, un evento mondiale che prevede iniziative individuali o di gruppo, idee, azioni e attività coerenti con un processo di trasformazione responsabile della società.

PUBLIC SCAPE TARANTO 
Pratiche artistiche per un senso collettivo del paesaggio 
Inaugurazione
06 settembre 2018 | Taranto | 17.30

CONFERENZA STAMPA
6 settembre ore 17.30 - Sala degli Specchi del Comune di Taranto - Piazza del Municipio 1

L'evento Facebook
www.greenroutes.it
 
Io e il mio posto nel mondo
Mercoledì 27 Febbraio 2019

Immagine
ECCOM è uno dei vincitori del Bando Inclusione della Regione Lazio con il progetto Io e il mio posto ne mondo. Percorsi per il benessere e il...
Leggi tutto...
Dal giardino alla natura
Giovedì 17 Gennaio 2019

Immagine
Progetto sostenuto con i fondi Otto per mille della Chiesa Valdese Nell’ambito dei Fondi Otto per Mille 2018 stanziati dalla Chiesa Evangelica...
Leggi tutto...
Live museum, Live Change
Mercoledì 19 Dicembre 2018

Immagine
Il Museo Abitato rappresenta il luogo dove nuove visioni ed usi generano opere e narrazioni in armonia con il genius loci, rinnovano cicli vitali,...
Leggi tutto...
Caleidoscopio. Sguardi Cangianti
Martedì 20 Novembre 2018

Immagine
Caleidoscopio. Sguardi Cangianti: 27 e 28 novembre presentazione e prime attività EVENTI 27—28 novembre 2018 corso gratuito di fotografia, new...
Leggi tutto...
INEUPUP - (INnovative EUropean PUPpetry)
Venerdì 26 Ottobre 2018

Immagine
getto europeo si chiama INEUPUP, ci sarà il kick-off meeting a Dicembre. Ecco qui una breve descrizione: INEUPUP (INnovative European PUPpetry) è...
Leggi tutto...
COMÙ. Musei che costruiscono spazi comuni
Giovedì 25 Ottobre 2018

Immagine
Regione ToscanaECCOM è risultata prima nella valutazione delle proposte per la formazione del personale museale della Toscana a seguito del "Bando...
Leggi tutto...

Notizie

Buona Pasqua!
Venerdì 19 Aprile 2019

Immagine
ECCOM vi augura una Buona Pasqua!Il nostro uficio rimarrà chiuso nelle giornate del 22 e del 25 aprile.
Fabulamundi cerca ricercatore associato
Martedì 16 Aprile 2019

Immagine
Fabulamundi. Playwriting Europe è alla ricerca di una persona altamente motivata da inserire nel team come ricercatore associato per il progetto Fabulamundi Workbook: Mapping Contemporary Playwriting and Theatre...
Leggi tutto...
Lecce, il 18 aprile c'è la festa dei Musei Accoglienti
Venerdì 12 Aprile 2019

Immagine
LA FESTA DEI MUSEI ACCOGLIENTI Presentazione dei risultati del progetto MUA-Musei Accoglienti 18 Aprile 2019 | ore 18 Convitto Palmieri, 73100 Lecce Il 18 Aprile 2019, il Convitto Palmieri ospita la Festa di MUA-Musei...
Leggi tutto...
"Il museo siamo noi", la seconda residenza del progetto MUA
Venerdì 12 Aprile 2019

Immagine
Brindisi ospita “Il museo siamo noi”, residenza artistica del Collettivo noMade nell’ambito del progetto MUA-Musei Accoglienti. La residenza è articolata in due progetti in cui gli artisti coinvolgeranno artisti...
Leggi tutto...
Nuove drammaturgie per i Mercati di Traiano
Mercoledì 10 Aprile 2019

Immagine
Dal 1 al 6 aprile 2019 i Mercati di Traiano hanno ospitato due degli autori di Fabulamundi autori erano a Roma per una residenza artistica nell'ambito di Live Museum, Live Change. I due drammaturghi realizzeranno nuove...
Leggi tutto...