Taranto Multicolors: Laboratorio sulle piante tintoree PDF Stampa E-mail
Mercoledì 04 Ottobre 2017 11:13

5-6 ottobre
Via Magna Grecia
Taranto

Continuano, con il laboratorio sulle piante tintoree a cura di Dimitris Evangelou, le attività della Green School inserite nell’ambito del progetto Green Routes.

Il laboratorio “Taranto Multicolors” nasce con l’idea di recuperare quel contatto con la terra e con le piante che ormai manca da molto tempo. Sarà un percorso laboratoriale aperto a tutti che avrà lo scopo, attraverso esperienze pratiche e narrazioni tradizionali, di avvicinare l’essere umano alla natura e alla cultura agraria.

I tre laboratori porteranno i partecipanti alla scoperta del giardinaggio, della coltivazione, della crescita, della cura, dell’uso e della trasformazione in colore delle piante, dei rami e delle foglie attraverso i metodi e i tempi del calendario naturale. Il percorso sarà accompagnato dalla raccolta di ricordi, conoscenze e storie di tutti i partecipanti sulle culture contadine e mira ad arricchire il bagaglio sociale e culturale del rapporto uomo-natura.

Durante i laboratori, Dimitris Evangelou, utlizzerà diverse piante tintoree, come la robbia, pianta del Mediterraneo che cresce in Italia sotto forma di siepi e dalla cui radice si ricava l’alizarina, una polvere di colore rosso, conosciuta fin dai tempi antichi. L’elicriso, diffusa nel centro e sud Italia, è una pianta che produce fiori dal giallo lucente e viene utilizzata per profumare la biancheria o in cosmetica come fissante per i profumi. Già conosciuta in epoca greco-romana e nel medioevo oggi viene usata per creare un olio essenziale.

Tra le piante europee e italiane si andrà alla scoperta della Mentha longifolia e della Mentha piperita entrambe facili da coltivare e usate in cucina per la preparazione di bevande e di essenze ma anche in campo medicinale per le loro proprietà farmaceutiche, della salvia officinalis, utilizzata in erboristeria, in cucina e nel giardinaggio come pianta ornamentale.

Si andrà alla scoperta anche di piante non europee come il gingko biloboa, pianta antichissima e apprezzata in tutto il mondo come pianta ornamentale nelle città grazie alla resistenza agli agenti inquinanti, per il legno giallastro utilizzato per costruire mobili, usata per i bonsai ma anche per creare medicinali dalle foglie o il melograno pianta ornamentale che offre diversi usi, sia in cucina che in medicina. La melagrana è una pianta antichissima con un forte valore simbolico che viene ripresa nell’iconografia di molte culture. Tra questi è un auspicio regalare quando si acquista una pianta di melograno come simbolo di abbondanza, fertilità e buona fortuna.

Per iscriversi inviare una mail a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Dimitri Evangelou

Formatore in agricoltura sociale, assistente specializzato ad alunni diversamente abili. Ha lavorato diversi anni con Save the Children progettando e realizzando diversi laboratori che utilizzavano l’agricoltura sociale per promuovere processi di inclusione sociale, rafforzamento delle competenze e approcci collaborativi.

 

Il Complesso scultoreo di Mont'e Prama
Martedì 03 Ottobre 2017

Immagine
ECCOM Progetti, Cles  e Ojos design, partner del gruppo guidato da Poliste, hanno vinto la gara indetta dalla Regione autonoma della Sardegna...
Leggi tutto...
Terra delle Gravine tra sharing economy e turismo esperienziale
Martedì 03 Ottobre 2017

Nell’ambito degli interventi promossi dal MIBACT per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale  - Linea di Azione...
Leggi tutto...
ArtLab17: Laboratori culturali
Martedì 26 Settembre 2017

28-29 settembreMantovaNell’ambito del progetto ArtLab 17 si terrà a Mantova l’ultima tappa, dal titolo “Laboratori Culturali” con tema il...
Leggi tutto...
Conferenza: Il futuro del progetto europeo
Venerdì 15 Settembre 2017

Immagine
21 Settembre 2017Casa d'Europa Stoccolma Come può il settore culturale svedese influenzare la politica culturale dell'Unione Europea? Per rispondere...
Leggi tutto...
Presentazione volume Musei aperti al cambiamento
Venerdì 16 Giugno 2017

27 giugno 2017Museo dei Fori Imperiali - Mercati di TraianoRomaNella suggestiva cornice del Museo dei Fori Imperiali nei Mercati di Traiano si...
Leggi tutto...
Desk per l'internalizzazione delle imprese di spettacolo dal vivo
Giovedì 01 Giugno 2017

DESK PER L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE DI SPETTACOLO DAL VIVO PRIMO EVENTO PUBBLICO ROMA – 6 GIUGNO 2017 Foyer del Teatro Valle...
Leggi tutto...

Notizie

Timişoara 2021. ECCOM guida il seminario "Citezens. Visitors. Community."
Giovedì 19 Ottobre 2017

Immagine
La cittadina romena di Timişoara, capitale Europea della Cultura nel 2021, ha avviato un programma d’azione denominato “The Power Station” che ha come obiettivo la mappatura dei campi di intervento strategico per...
Leggi tutto...
CreAction 2 CAE nei Municipi - Ostiense
Mercoledì 07 Giugno 2017

19 giugno 2017 AAMODVia Ostiense, 106 - Roma   Al via il quinto appuntamento con CreAction2 CAE nei Municipi. Questa volta l'evento di CAE è organizzato presso AAMOD nella cornice del suggestivo...
Leggi tutto...
CreAction 2 CAE nei Municipi – Primavalle
Venerdì 05 Maggio 2017

15 maggio 2017  Biblioteca Franco Basaglia Via F. Borromeo, 67 - Roma Un altro incontro di CAE nei Municipi, un’altra occasione per analizzare i bisogni del territorio di Roma insieme ai cittadini, alle...
Leggi tutto...
CreAction 2 CAE nei Municipi - Tufello
Giovedì 23 Marzo 2017

10 aprile 2017 Biblioteca Ennio FlaianoVia Monte Ruggero, 38 - Roma   Riparte CreAction2 CAE nei Municipi con il terzo appuntamento organizzato dai soci italiani di CAE nel quartiere del Tufello a Roma....
Leggi tutto...
Musei aperti al cambiamento - Prospettive, politiche e pratiche a confronto
Lunedì 20 Marzo 2017

E' stato pubblicato il volume "Musei aperti al cambiamento - Prospettive, politiche e pratiche a confronto" a cura di Giovanna Cotroneo, Maria Francesca Guida e Miriam Mandosi, con i contributi di professionisti...
Leggi tutto...