Io sono un filo d’erba che trema - Green Routes Stampa

18 - 21 aprile
Taranto

Si inaugura domani il programma di residenze che si svolgeranno a Taranto nell’ambito del progetto Green Routes, finanziato dalla Fondazione con il Sud con il bando “Ambiente è Sviluppo” .

Le residenze artistiche sono realizzate con uno specifico obiettivo, quello di creare delle opere d’arte, nate dal rapporto con le comunità locali, con le quali interagire nel quotidiano: un segno forte e visibile da dare al paesaggio della città di Taranto da realizzare attraverso dialoghi con la natura.

La prima residenza, dal 18 al 21 aprile a Taranto sarà realizzata dall’artista Guendalina Salini che creerrà un'opera d'arte partecipata.

 

Due saranno i momenti creativi: nel primo i cittadini di Taranto sono invitati a scrivere e disegnare sulla terra con semi di grano antico, le parole, le speranze, i sentimenti e i simboli ispirati alla poesia di Rocco Scotellaro “La mia bella patria”, per farli germogliare e crescere.

Il secondo momento darà vita all’opera finale realizzata, dopo che le parole e i disegni avranno preso vita all’interno di una corte nella città vecchia.