Raccontare gli Eroi - Laboratorio di Digital storytelling PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Febbraio 2018 07:15

lab_dig_story_2

ECCOM ha realizzato a Cagliari un “Laboratorio di digital storytelling” per i ragazzi del Liceo Classico G. Siotto Pintor (Classi coinvolte: 4°E e 4°I). Il corso, articolato in varie date dal 22 al febbraio al 16 marzo 2018, si inserisce nelle attività previste dal piano di comunicazione e marketing del complesso scultureo di Mont'e Prama che ECCOM sta curando insieme a Poliste (capofila), Cles e Ojos design.
Il digital storytelling si basa sul presupposto che le esposizioni raccontino storie sui musei stessi e sugli oggetti/esemplari e sulle culture che li interpretano. La narrazione tradizionale o digitale, quindi, può essere proposta con modalità diverse, per rinforzare le relazioni tra museo e visitatori e/o come opportunità di formazione o scambio culturale, quindi come processo e strategia di audience development.
Il percorso si è sviluppato attraverso incontri “in aula” e le visite ai Musei di Cagliari e Cabras ed all’area archeologica di Mont’e Prama.
Il laboratorio
Gli incontri si sono svolti nella sede di Poliste di Cagliari, momento fondamentale, dove le idee dei ragazzi e le nuove conoscenze acquisite hanno dato vita alle storie attraverso momenti di brainstorming e suggerimenti sulle tecniche di narrazione e scrittura creativa. Il corso ha come obiettivo quello fornire le basi teoriche e pratiche per un uso consapevole della narrazione museale come risorsa di dialogo tra il museo e pubblico.
Le esposizioni raccontano storie sui musei stessi e sugli oggetti/esemplari e sulle culture che li interpretano. La narrazione tradizionale o digitale può essere proposta con modalità diverse, per rinforzare le relazioni tra museo e visitatori e/o come opportunità di formazione o scambio culturale, quindi come processo e strategia di audience development.
La visita ai musei e al sito archeologico
La prima delle visite in programma è stata quella al Museo Archeologico di Cagliari, dove gli studenti sono stati lasciati liberi di esplorare l’ambiente e osservare le statue, mentre le due archeologhe del museo hanno arricchito la loro esperienza di conoscenze e narrazioni “esperte”.
Anche al Museo di Cabras i ragazzi sono stati accolti da due guide che hanno raccontato ai ragazzi il loro museo, mentre l’escursione al sito archeologico è stata fatta in compagnia dell’archeologo Alessandro Usai , direttore scientifico del sito archeologico di Cabras
Il lavoro finale/Le storie
In tutto sono state realizzate 23 storie con una durata massima di 2 minuti e 200 parole, con immagini e musica di supporto e la voce narrante dell’autore. I temi più ricorrenti nei Digital Storytelling prodotti parlano di guerrieri, eroi, di gente comune dei villaggi nuragici; rispetto, senso di appartenenza, continuità tra passato e presente, valori e messaggi universali.
Alcuni estratti dalle riflessioni degli studenti:
“La mia narrazione è incentrata sulle emozioni che non sono ristrette al singolo eroe, ma ad ogni momento di queste 50 ore, comprendendo sia le pause, sia le attività che … sono state un nuovo modo di relazionarsi con il passato e la società moderna”.
“Ho privilegiato l’impatto fisico e ciò che mi è stato trasmesso dalla struttura delle statue, ad esempio la loro forza e il contatto che creano con il passato”.
“Ho sentito un grande senso di appartenenza ad una cultura passata, che è comune alla mia”.

ECCOM ha realizzato a Cagliari un “Laboratorio di digital storytelling” per i ragazzi del Liceo Classico G. Siotto Pintor (Classi coinvolte: 4°E e 4°I). Il corso, articolato in varie date dal 22 al febbraio al 16 marzo 2018, si inserisce nelle attività previste dal piano di comunicazione e marketing del complesso scultureo di Mont'e Prama che ECCOM sta curando insieme a Poliste (capofila), Cles e Ojos design.

Leggi tutto...
 
Conferenza: Il futuro del progetto europeo PDF Stampa E-mail
Venerdì 15 Settembre 2017 10:32

21 Settembre 2017
Casa d'Europa
Stoccolma

stockholmpanorama







Come può il settore culturale svedese influenzare la politica culturale dell'Unione Europea?

Per rispondere a questa domanda Intercult organizza il 21 settembre il convegno “Il futuro del progetto europeo: White Paper e l’importanza della cultura in Europa”.

Il 60° anniversario del Trattato di Roma e il progetto europeo sono i fattori principali per festeggiare gli effetti positivi della UE ma, allo stesso tempo la Brexit e i movimenti critici anti UE sollevano domande su quali siano gli effettivi vantaggi dell'Unione. Inoltre la Commissione Europea, nel "Libro bianco sul futuro dell'Europa", ha presentato i cinque scenari per il futuro dell'Unione europea, escludendo la cultura.

Leggi tutto...
 
Green Routes porta a Taranto il Terzo Paradiso di Pistoletto PDF Stampa E-mail
Domenica 02 Settembre 2018 08:12
Public Scape Taranto
Pratiche artistiche per un senso collettivo del paesaggio
Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto per Taranto
realizzato da Land Art Salento
Castello Aragonese, Piazza Castello 4, Taranto
Taranto - 31/8/2018 - A Taranto arriva il “Terzo Paradiso” di Michelangelo Pistoletto reinterpretato dal collettivo Land Art Salento (LAS). L’opera sarà realizzata nell’ambito di Public Scape Taranto, percorso artistico itinerante nel borgo antico a cura di Green Routes.
Il 6 settembre 2018 inaugura Public  Scape  Taranto, un  percorso artistico a cura di Green Routes, progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud che ha come partner AUGEO, ECCOM Progetti, Bocche del vento, CE.FO.P. S.C. Maria Acclavio, ZONA. 17 artisti hanno realizzato 9 istallazioni in alcuni dei luoghi più rappresentativi della città durante una residenza di una settimana (30 Agosto - 6 settembre). La conferenza stampa di presentazione è prevista per il 6 settembre alle ore 17.30 alla Sala degli Specchi del Comune di Taranto.
Tra le opere proposte da Public Scape Taranto c’è una reinterpretazione del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, ospitata al Castello Aragonse, sarà realizzata dal collettivo LAS-Land Art Salento in collaborazione con la MAS Week 2018 e grazie al cofinanziamento di ANCE Taranto. L’opera partecipa Progetto Rebirth/Terzo Paradiso di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto.
Michelangelo Pistoletto, artista di fama internazionale, nel 2003 scrive il Manifesto del Terzo Paradiso e ne disegna il simbolo, costituito da una riconfigurazione del segno matematico d’infinito. Tra i due cerchi contigui, assunti a significato dei due poli opposti di natura e artificio, viene inserito un terzo cerchio centrale, a rappresentare il grembo generativo di una nuova umanità, ideale superamento del conflitto distruttivo in cui natura e artificio si ritrovano nell’attuale società e invita ad una personale assunzione di responsabilità nel riformare principi e comportamenti etici che guidano la nostra vita comune.
Il Terzo Paradiso realizzato dal collettivo LAS-Land Art Salento sarà costruito con elementi naturali, canne intrecciate reperite in zona e lavorati dal collettivo. Il Terzo Paradiso per Taranto si pone come momento di co-progettazione con le comunità e le maestranze locali, che nell’opera potrebbero trovare un momento di scambio e condivisione di saperi e conoscenza.
Oggi l’opera rivive e assume una forma concreta e operativa in moltissimi progetti attraverso le attività di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e alla sua rete globale di partner, un nuovo modello di istituzione artistica e culturale che pone l'arte in diretta interazione con i diversi settori della società, al fine di ispirare e produrre una trasformazione responsabile attraverso idee e progetti creativi.
Il 21 dicembre di ogni anno viene celebrato il Rebirth-day, la celebrazione del Terzo Paradiso, un evento mondiale che prevede iniziative individuali o di gruppo, idee, azioni e attività coerenti con un processo di trasformazione responsabile della società.
pistoletto
Il 6 settembre 2018 alle ore 17.30 inaugura Public Scape Taranto, un percorso artistico itinerante curato da Green Routes. 17 artisti hanno realizzato 9 istallazioni in alcuni dei luoghi più rappresentativi della città durante una residenza di una settimana (30 Agosto - 6 settembre). Tra le opere proposte c'è il Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto reinterpretato dal collettivo Land Art Salento (LAS). Il Terzo Paradiso per Taranto è una reinterpretazione del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto, ospitata al Castello Aragonse, sarà realizzata dal collettivo LAS-Land Art Salento in collaborazione con la MAS Week 2018 e grazie al cofinanziamento di ANCE Taranto. L’opera partecipa al Progetto Rebirth/Terzo Paradiso di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto. 
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 3 di 37
Public Scape: artisti selezionati
Mercoledì 22 Agosto 2018

Taranto 30 agosto - 6 settembre 2018Siamo lieti di comunicarvi che sono stati selezionati gli artisti che saranno in residenza a Taranto dal 30...
Leggi tutto...
Buone vacanze
Lunedì 06 Agosto 2018

Immagine
I nostri uffici rimarranno chiusi dall'8 al 27 agosto.Per urgenze potete scrivere a Francesca Guida o a Cristina Da Milano. Buone Vacanze!
Maria Francesca Guida entra nel CdA dell’Azienda Speciale Palaexpo
Giovedì 26 Luglio 2018

Immagine
Presentato il nuovo CdA dell’Azienda Speciale Palaexpo Presidente Cesare Pietroiusti, consiglieri Fernando Ferroni, Duilio Giammaria, Maria...
Leggi tutto...
Cristina Da Milano entra nella “Commissione per il Sistema museale nazionale”
Mercoledì 20 Giugno 2018

Immagine
Cristina Da Milano entra nella “Commissione per il Sistema museale nazionale” Cristina Da Milano (Presidente ECCOM), in qualità di esperta, è...
Leggi tutto...
18 Maggio. Giornata Internazionale dei Musei
Venerdì 18 Maggio 2018

Immagine
Home » Attività » Giornata Internazionale dei Musei (IMD) Giornata Internazionale dei Musei (IMD) Ogni anno dal 1977 ICOM organizza a livello...
Leggi tutto...

Notizie

Prospettive, presentazione del volume "Musei aperti al cambiamento"
Giovedì 22 Febbraio 2018

Immagine
Sabato 24 febbraio 2018 ECCOM parteciperà alla presentazione del volume "Musei aperti al cambiamento. Prospettive, politiche e pratiche a confronto" a cura Maria Francesca Guida, Giovanna Cotroneo e Miriam Mandosi....
Leggi tutto...
"Cultura Salute Benessere"
Mercoledì 07 Febbraio 2018

Immagine
Il 13 febbraio verrà presentato a Roma il nuovo numero della rivista Economia della Cultura (edita da il Mulino, Bologna) intitolato "Cultura Salute Benessere". Nei paesi dove gli investimenti pubblici nella...
Leggi tutto...
Presentazione “Musei accoglienti"
Giovedì 25 Gennaio 2018

Immagine
Venerdì 26 gennaio 2018 alle ore 17, il museo Sigismondo Castromediano di Lecce ospita la conferenza stampa di presentazione di Musei Accoglienti, progetto realizzato da ECCOM, CIR e SWAPMUSEUM e promosso...
Leggi tutto...
Presentazione "TURANO in TOUR"
Mercoledì 20 Dicembre 2017

Immagine
Venerdi 22 Dicembre 2017 verrà presentato ufficialmente a Rieti "TURANO in TOUR - Ecomuseo del Turano 4.0 con cibo, turismo cultura”. Il progetto, guidato da ECCOM, è nato in risposta all’avviso pubblico...
Leggi tutto...
ECCOM alla quarta edizione "NO PARTNER, NO PARTY"
Giovedì 30 Novembre 2017

Immagine
Torna l'infoday sui progetti di cooperazione di Europa Creativa: NO PARTNER, NO PARTY Vol. 4. L'evento si terrà il 4 dicembre 2017 a Roma, dalle 9 alle 14, presso il Dipartimento di Architettura dell'Università...
Leggi tutto...