Fabulamundi: MobPro-Italy 12-14 settembre PDF Stampa E-mail
Domenica 16 Settembre 2018 07:47
a Roma ci sarà il Mob Pro - Italy, il terzo meeting dei partner e la prima parte di Fabulamundi Drama Lab; inoltre, il festival ospiterà tre autori rumeni di Fabulamundi e il primo drammaturgo portoghese ad aver aderito al progetto. A Milano, Tramedautore 2018 - Festival Internazionale delle Drammaturgie presenterà un incontro di quattro giorni sulla traduzione e la drammaturgia contemporanea italiana.
Nel frattempo, il Festivalului National de Teatru di Oradea ospiterà la messa in scena del testo di uno dei nostri drammaturghi polacchi.
Italia - Short Theatre Festival, PAV e Teatro i
Short Theatre ha raggiunto la sua tredicesima edizione e quest'anno il festival ospiterà molte attività di Fabulamundi Playwriting Europe.
Dal 12 al 14 settembre è la volta di Mob Pro - Italia, il programma di formazione incentrato sul ruolo e il lavoro dei drammaturghi nella società contemporanea. Il tema della sessione italiana sarà Beyond Stereotypes: Fiction to Rewrite Reality e per l'occasione, molti ospiti internazionali animeranno le discussioni di tre giorni, tra cui Sophia Al Maria e Daniel Blanga Gubbay, insieme agli autori di Fabulamundi Maxi Obexer (Austria), Vit Perina (Repubblica ceca), Lucie Depauw (Francia), Felicia Zeller e Werner Fritsch (Germania), Maria Wojtyszko (Polonia), Bogdan Georgescu ed Elise Wilk (Romania), Ferran Joanmiquel (Spagna). Inoltre, il 15 e 16 settembre ci sarà il terzo meeting dei partner di Fabulamundi.
MobPRoRoma_2

Si concludono oggi le attività del progetto Fabulamundi Playwriting Europe in Italia. Giornate intense che ci hanno visto coinvolti nella MobPro-Italy, il terzo meeting dei partner (15-16 settembre) europei e la prima parte di Fabulamundi Drama Lab (6-16 settembre). Tutti gli eventi sono stati ospitati nell'ambito di Short Teatre Festival di Roma, anch'esso partner di Fabulamundi.



Dal 12 al 14 settembre ha avuro luogo la MobPro-Italia, il programma di formazione incentrato sul ruolo e il lavoro dei drammaturghi nella società contemporanea curato da ECCOM. Il tema del workshop è stato Beyond Stereotypes: Fiction to Rewrite Reality. I partecipanti hanno avuto modo di conoscere e confrontarsi con ospiti importanti quali Daria De Florian, Sophia Al Maria e Daniel Blanga Gubbay, oppure con i direttori di alcuni dei maggiori teatri italiani. 

Sempre nell'ambito del Festival, dal 6 al 16 settembre, si è tenuta la prima parte di Fabulamundi Drama Lab, un corso di formazione per autori italiani under 35, ideato da PAV e Teatro i. L'obiettivo del corso è quello di fornire ai partecipanti strumenti reali per capire cosa significa fare drammaturgia oggi, sia in termini di produzione che di internazionalizzazione.

Fabulamundi Playwriting Europe 
sostiene e promuovere la drammaturgia contemporanea in Europa, al fine di consolidare e potenziare le attività e le strategie degli artisti che operano nel settore, offrendo ai drammaturghi opportunità di networking e favorendo il dialogo e la crescita professionale. 

Per informazioni dettagliate sul progetto: www.fabulamundi.eu

 
Live museum, Live Change, al via il laboratorio "Esercizi sull'abitare"
Venerdì 15 Marzo 2019

Immagine
A partire dalla ricerca sulla biografia, il ritratto e la narrazione orale, luoghi fondamentali della nostra ricerca artistica e pedagogica, mettiamo...
Leggi tutto...
"Playground", un altro progetto targato Art Clicks
Lunedì 11 Marzo 2019

Immagine
Playground. Questo progetto si affida al potere di coinvolgimento del gioco, della danza ed altre pratiche sociali per far partecipare e dialogare...
Leggi tutto...
Fabulamundi dal 5 al 7 c'è la Mob Pro di Varsavia
Martedì 05 Marzo 2019

Immagine
Dal 5 al 7 marzo Teatr Dramatyczny ospiterà il Mob Pro-Warsaw, il programma di formazione di tre giorni incentrato sul ruolo e il lavoro dei...
Leggi tutto...
Il “mio” Correr. Sguardi interculturali al Museo
Martedì 26 Febbraio 2019

Immagine
Il “mio” Correr. Sguardi interculturali al Museo art. 27 della Dichiarazione universale delle Nazioni Unite dei diritti dell’uomo (1948): Ogni...
Leggi tutto...
Nasce "Guardo in alto", atelier interculturale di Art Clicks
Mercoledì 13 Febbraio 2019

Immagine
Guardo in alto Quando l’arte è strumento pedagogico e d’integrazione Prende il via l’atelier di pratiche interculturali rivolto a studenti,...
Leggi tutto...

Notizie

"Playground", un altro progetto targato Art Clicks
Lunedì 11 Marzo 2019

Immagine
Playground. Questo progetto si affida al potere di coinvolgimento del gioco, della danza ed altre pratiche sociali per far partecipare e dialogare persone di diverse culture, inclusi migranti e rifugiati. Il gioco può...
Leggi tutto...
Fabulamundi dal 5 al 7 c'è la Mob Pro di Varsavia
Martedì 05 Marzo 2019

Immagine
Dal 5 al 7 marzo Teatr Dramatyczny ospiterà il Mob Pro-Warsaw, il programma di formazione di tre giorni incentrato sul ruolo e il lavoro dei drammaturghi nella società contemporanea. Il tema di questa sessione sarà...
Leggi tutto...
Il “mio” Correr. Sguardi interculturali al Museo
Martedì 26 Febbraio 2019

Immagine
Il “mio” Correr. Sguardi interculturali al Museo art. 27 della Dichiarazione universale delle Nazioni Unite dei diritti dell’uomo (1948): Ogni individuo ha diritto di prendere parte liberamente alla vita culturale...
Leggi tutto...
Nasce "Guardo in alto", atelier interculturale di Art Clicks
Mercoledì 13 Febbraio 2019

Immagine
Guardo in alto Quando l’arte è strumento pedagogico e d’integrazione Prende il via l’atelier di pratiche interculturali rivolto a studenti, richiedenti asilo e minori non accompagnati Ha avuto inizio il 31...
Leggi tutto...
Un laboratorio sul suono per "Live Museum, Live Change"
Martedì 12 Febbraio 2019

Immagine
Nell'ambito di Live Museum, Live Change abbiamo coinvolto una classe del Liceo Classico Terenzio Mamiani di Roma in un laboratorio sul suono con l’etnomusicologo Stefano Cataldi. L'obiettivo è creare un...
Leggi tutto...