18-21 luglio, la seconda Mob Pro del progetto Fabulamundi Stampa
Venerdì 13 Luglio 2018 06:31
A luglio, Sala Beckett si concentrerà sulle attività di formazione di Fabulamundi. Dal 18 al 21 luglio ci saranno Mob Pro - Spagna, 3 giorni di incontri e formazione per stimolare e sensibilizzare attraverso discussioni aperte sul ruolo e la posizione dei drammaturghi nella società contemporanea. Gli artisti di Fabulamundi coinvolti saranno Muhammet Ali Basf per l'Austria, Roman Sikora per la Repubblica Ceca, l'autore francese Lancelot Hamelin, i drammaturghi tedeschi Jelena Schulte e Katharina Schlender, Roberto Scarpetti per l'Italia, gli autori polacchi Dana Lukasinska e Sandra Szwarc, Mihaela Michailov per la Romania. Per la Spagna sarà coinvolto il drammaturgo locale Ferran Joanmiquel insieme ad altri autori spagnoli di Fabulamundi.
Mob Pro - La Spagna si svolgerà nel quadro di Obrador d'Estiu, un intenso programma di formazione per drammaturghi internazionali con molti seminari e corsi in programma per l'8-28 luglio. Tra questi, dal 19 al 21 luglio l'autrice polacca Anna Wakulik guiderà il seminario "Non è divertente?". Il 19 e 20 luglio alla Sala Beckett ci sarà anche la presentazione teatrale di "A time to reap" di Anna Wakulik. Il testo è stato appena pubblicato da Sala Beckett. Il 10 luglio l'autrice francese Pauline Peyrade dirigerà un seminario di scrittura e il suo spettacolo "Poings", sempre pubblicato da Sala Beckett, avrà una presentazione sul palco il 9 e il 10 luglio. Inoltre, la commedia teatrale locale "Una gossa en un descampat" di Clàudia Cedó sarà diretta da Sergi Belbel alla Sala Beckett fino al 29 luglio.
Presentazione della tappa di collegamento Anna Wakulik: https://www.salabeckett.cat/en/activitat-resta/segues/
Presentazione della tappa di collegamento Pauline Peyrade: https://www.salabeckett.cat/en/activitat-resta/punys/
obrador-destiu-1000x600

Dal 18 al 21 luglio è in programma la Mob-Pro - Spain del progetto Fabulamundi, 3 giorni di incontri e formazione per stimolare una discussione aperta sul ruolo e la posizione dei drammaturghi nella società contemporanea. Mob Pro - Spain si svolgerà nel quadro di Obrador d'Estiu, un intenso programma di formazione per drammaturghi internazionali con molti seminari e corsi in programma per l'8-28 luglio. L'evento è organizzato da Sala Beckett/Obrador Internacional de Dramatúrgia, uno dei partner spagnoli di Fabulamundi.




Gli artisti di Fabulamundi coinvolti saranno: Muhammet Ali Basf per l'Austria, Roman Sikora per la Repubblica Ceca, l'autore francese Lancelot Hamelin, i drammaturghi tedeschi Jelena Schulte e Katharina Schlender, Roberto Scarpetti per l'Italia, gli autori polacchi Dana Lukasinska e Sandra Szwarc, Mihaela Michailov per la Romania. Per la Spagna sarà coinvolto il drammaturgo locale Ferran Joanmiquel insieme ad altri autori spagnoli di Fabulamundi.
Diversi gli eventi Fabulamundi in programma, tra questi, dal 19 al 21 luglio l'autrice polacca Anna Wakulik guiderà il seminario "Ain’t it funny?", mentre il 19 e 20 è prevista una stage presentiaon di "A time to reap" sempre della Wakulik. Il testo è stato appena pubblicato da Sala Beckett. Il 10 luglio l'autrice francese Pauline Peyrade ha diretto un seminario di scrittura sul suo spettacolo "Poings", anche'esso pubblicato da Sala Beckett e protagonista di un'altra stage presentation 9 e il 10 luglio. Inoltre, la commedia "Una gossa en un descampat" di Clàudia Cedó, diretta da Sergi Belbel sarà in scena alla Sala Beckett fino al 29 luglio.

Nell'ambito di “Fabulamundi Playwriting Europe – Beyond Borders?”, ECCOM è responsabile dello sviluppo e della gestione del Mob Pro - Mobility Programme, ovvero una serie strumenti e percorsi di formazione per l'internazionalizzazione delle carriere dei drammaturghi e per il loro sviluppo professionale. 

Per informazioni dettagliate sul progetto: www.fabulamundi.eu