E' online il sito del Complesso scultoreo di Mont'e Prama PDF Stampa E-mail
Mercoledì 06 Giugno 2018 13:03
E’ online il nuovo sito web del Complesso scultureo di Mont’e Prama, il progetto rientra nell’ambito del Piano di comunicazione e marketing Il complesso scultoreo di Mont’e Prama. Comunicazione e promozione per la valorizzazione culturale, finanziato dall’Accordo di Programma Quadro Rafforzato “in materia di beni e attività culturali” tra la Regione Autonoma della Sardegna, il Dipartimento per lo Sviluppo e la coesione economica e il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo e realizzato da Poliste, ECCOM Progetti, Ojos Design, Cles Economia.
ll portale è il fulcro della strategia comunicativa del complesso scultoreo di Mont’e Prama, una strategia articolata che comprende anche attività di marketing, animazione territoriale, divulgazione e internazionalizzazione dell’offerta culturale.
L’architettura del sito prevede due macro aree: un’area storico-archeologica e un’area dedicata al sostegno e alla divulgazione delle attività di comunicazione e di animazione territoriale.
Area storico-archeologica
L’area storico-archeologica è quella che interessa il target più vasto al fine di promuovere la conoscenza del complesso scultoreo su larga scala presso le comunità residenti, le scuole, le università, le organizzazioni della società civile e le imprese impegnate nella valorizzazione del territorio, i turisti italiani e stranieri (il sito è tradotto in lingua inglese).
We are Mont’ePrama
L’area dedicata alle attività di comunicazione e animazione territoriale coincide con la sezione “We are Mont’e Prama” che annuncia le attività che verranno realizzate sul territorio, ospita il form di iscrizione alla newsletter del sito e le finestre in cui compaiono i post pubblicati sulle pagine Facebook e Instagram create per il Complesso scultoreo.
Il nome del sito è “Noi siamo eroi”, elemento che costituisce il concept redazionale dei contenuti volto a precisare il concetto – più corretto scientificamente – che le statue di Mont’e Prama rappresentano giovani eroi e non – come nell’uso comune – giganti.
monteprama_logo

E’ online il nuovo sito web del Complesso scultureo di Mont’e Prama. Il progetto rientra nell’ambito del Piano di comunicazione e marketing del complesso scultoreo, finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna e realizzato da Poliste, ECCOM Progetti, Ojos Design e Cles Economia. 

L’obiettivo del piano è quello di rendere il patrimonio archeologico accessibile a tutti, a livello locale, nazionale e internazionale attraverso un lavoro di confronto con le istituzioni culturali dove è dislocato il Museo Nazionale Archeologico di Cagliari, Museo Giovanni Marongiu di Cabras, l'area archeologica e Il Centro di Restauro "Li Punti" di Sassari. 

ll portale è dunque, il fulcro della strategia comunicativa di tutto ciò che concere gli Eroi di Mont’e Prama, una strategia articolata, che comprende anche attività di marketing, animazione territoriale, divulgazione e internazionalizzazione dell’offerta culturale.

L’architettura del sito prevede due macro aree: un’area storico-archeologica e un’area dedicata al sostegno e alla divulgazione delle attività di comunicazione e di animazione territoriale

Area storico-archeologica
L’area storico-archeologica si articola in due sotto sezioni intitolate: Eroi o giganti? e Gli eroi ritrovati. Qui sono raccolti i contenuti e le informazioni funzionali alla promozione e la conoscenza del complesso scultoreo su larga scala presso le comunità residenti, le scuole, le università, le organizzazioni della società civile, le imprese impegnate nella valorizzazione del territorio e naturalmente i turisti italiani e stranieri. 

We are Mont’ePrama
La sezione “We are Mont’e Prama” è dedicata alle attività di comunicazione e animazione territoriale, ospita il form di iscrizione alla newsletter e l'attività dei social (Facebook e Instagram).

www.monteprama.it

Piano di comunicazione e marketing del complesso sculto
reo di Mont’e Prama

 
ECCOM a Bucharest per la IVMC 2019
Martedì 09 Luglio 2019

Immagine
L'International Visual Methods Conference (IVMC) è una conferenza interdisciplinare che riunisce studiosi e professionisti del visual. Tenuto ogni...
Leggi tutto...
From the Sea to the Land, il workshop della MAS Week 2019
Mercoledì 26 Giugno 2019

Immagine
Nell'ambito della MAS Week 2019, la società di architettura e ingegneria MAS - Modern Apulian Style ha ideato il workshop From the Sea to the Land....
Leggi tutto...
Art Lab 2019. Narrazioni plurali: i musei di domani
Martedì 11 Giugno 2019

Immagine
Data e ora: Giovedì, 27 Giugno, 2019 - 11:00 - 13:00 Sede: BASE Milano In italiano e inglese con servizio di traduzione simultanea Possono esistere...
Leggi tutto...
Live museum, Live Change, primo incontro ai Mercati di Traiano
Venerdì 31 Maggio 2019

Immagine
Dal 5 giugno 2019, storie digitali, mappe interattive nuove visioni per narrare un monumento in continua trasformazione Ore 17.00 Mercati di Traiano...
Leggi tutto...
Fabulamundi, inizia oggi il Mob-Pro di Vienna
Martedì 21 Maggio 2019

Immagine
Dal 21 al 23 maggio 2019 il teatro Wiener Wortstaetten ospita a Vienna il MobPro, programma di formazione per drammaturghi del...
Leggi tutto...

Notizie

From the Sea to the Land, il workshop della MAS Week 2019
Mercoledì 26 Giugno 2019

Immagine
Nell'ambito della MAS Week 2019, la società di architettura e ingegneria MAS - Modern Apulian Style ha ideato il workshop From the Sea to the Land. Sei giorni di lavoro dal 7 al 12 ottobre 2019 che avranno come focus...
Leggi tutto...
"Prove di intercultura". si terrà al MAXXI la conferenza di Art Clicks
Giovedì 25 Aprile 2019

Immagine
Il 16 e 17 maggio 2019 il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo ospita Art Clicks. Prove di intercultura, due giorni di confronto e condivisione sui temi della formazione e progettazione interculturale per...
Leggi tutto...
Fabulamundi cerca ricercatore associato
Martedì 16 Aprile 2019

Immagine
Fabulamundi. Playwriting Europe è alla ricerca di una persona altamente motivata da inserire nel team come ricercatore associato per il progetto Fabulamundi Workbook: Mapping Contemporary Playwriting and Theatre...
Leggi tutto...
Lecce, il 18 aprile c'è la festa dei Musei Accoglienti
Venerdì 12 Aprile 2019

Immagine
LA FESTA DEI MUSEI ACCOGLIENTI Presentazione dei risultati del progetto MUA-Musei Accoglienti 18 Aprile 2019 | ore 18 Convitto Palmieri, 73100 Lecce Il 18 Aprile 2019, il Convitto Palmieri ospita la Festa di MUA-Musei...
Leggi tutto...
"Il museo siamo noi", la seconda residenza del progetto MUA
Venerdì 12 Aprile 2019

Immagine
Brindisi ospita “Il museo siamo noi”, residenza artistica del Collettivo noMade nell’ambito del progetto MUA-Musei Accoglienti. La residenza è articolata in due progetti in cui gli artisti coinvolgeranno artisti...
Leggi tutto...