Il museo a Casal del Marmo Stampa

Istituto di Pena Minorile, Roma (2015) 

A Novembre 2015 è iniziato il secondo anno del progetto “Il Museo a Casal del Marmo”, nato da un partenariato già consolidato nel corso del progetto europeo DIAMOND, tra l’Istituto di Pena Minorile di Roma, ECCOM e il Museo Civico di Zoologia di Roma. Il progetto coinvolge ragazzi e ragazze dell'IPM  in un percorso formativo culturale che partendo da osservazioni scientifico-naturalistiche si estende a diversi campi di conoscenze, attività e competenze che stimolano le sfere cognitiva, pratica, emozionale, relazionale. L’obiettivo primario è offrire agli ospiti di Casal del Marmo occasioni di arricchimento culturale e della qualità della vita, di incremento dell’autostima e della socialità, attraverso esperienze “in gruppo” che rinforzano abilità cognitive connesse con il linguaggio e con l’intelligenza logico-scientifica, ma anche con le intelligenze artistiche ed estetiche.

Gli incontri si svolgono nelle aree destinate alle attività e nel Parco interno all’Istituto ed includono la conoscenza di esemplari animali provenienti dal Museo di Zoologia, di specie vegetali e altro materiale naturalistico; pratiche di rappresentazione e modellizzazione tra arte e scienza; costruzione di storytelling che raccontano come i ragazzi hanno vissuto le esperienze del progetto, riallacciandole anche al loro vissuto personale.

Nel corso del primo anno di progetto sono stati realizzati modelli, disegni, opere artistiche diorami e preparazioni tassidermiche che costituiscono i primi elementi di un piccolo Museo naturalistico di Casal del Marmo; sono stati inoltre costruiti nidi artificiali e mangiatoie per sostenere gli animali selvatici che frequentano il Parco.

Le esperienze del primo anno sono documentate attraverso report di ricerca prodotti dall’équipe di progetto e attraverso storytelling digitali realizzate in collaborazione con i ragazzi dell’Istituto (Video).

In questo secondo anno si riproporranno attività e strategie simili, in quanto si sono rivelate capaci di coinvolgere ed interessare tutti i ragazzi, indipendentemente da età e culture. Gli incontri si svolgeranno in sinergia con la Scuola e al di fuori dell’orario scolastico, come attività integrative, sia con ragazze che ragazzi.

 

L’équipe di progetto è costituita da specialisti scienziati, educatori, museologi con esperienza pluriennale all’interno di Istituti di detenzione e nel campo interculturale:

Elisabetta Falchetti, Leonardo Ancillotto, Gloria Guida, Andrea Iuli, Fabio Mosconi, Angela Pelosi, Flaminia Tranchida, Nausicaa Ventresco.
Collaborano per il Museo Civico di Zoologia Maurizio Morelli e Maurizio Gattabria.