Corso di formazione europeo per mediatori museali Stampa

 Lifelong Museum Learning – sottoprogramma Grundtvig (2011)

La figura del mediatore museale sta assumendo sempre più rilevanza e centralità nell’ambito delle professioni legate al mondo dei musei, soprattutto alla luce dei cambiamenti che coinvolgono la società e che mettono in discussione il ruolo dei musei all’interno di essa.

La comunità ha iniziato ormai da tempo un dibattito sull’opportunità di considerare quella del mediatore museale una professionalità riconosciuta, come testimonia l’attività di ICOM/ICTOP a riguardo.

Il corso di formazione europeo per mediatori museali rappresenta una sfida nei confronti di una concezione tradizionale dei musei e della loro missione, sottolineandone al tempo stesso il valore e l’unicità.

Si basa su di un approccio approfondito alle tecniche di comunicazione e agli aspetti manageriali e creativi della professione.

I docenti sono stati selezionati per la loro vasta esperienza anche in ambito internazionale e il piano delle lezioni prevede ampi spazi per discussion sui vari temi sia in aula sia durante visite sul campo.

Il corso è organizzato in diverse sessioni che si svolgono in differenti Paesi europei a partire da Settembre 2011: è possible richiedere un finanziamento nell’ambito del programma Lifelong Museum Learning – sottoprogramma Grundtvig.
Per maggiori informazioni sul corso, sulle modalità di registrazione e di richiesta del finanziamento clicca qui.

 

Documenti
Leggi l'intervista a Cristina Da Milano (su Centro Risorse Beni Culturali del Piemonte, Maggio 2012)

Articolo di Ines Camara e Cristina Da Milano pubblicato su Fizz