I giovani e l’educazione nei musei europei PDF Stampa E-mail

UE - Lifelong Learning Grundtvig (2007-2009)
 

I musei, soprattutto quelli dedicati all’arte contemporanea, sono luoghi particolarmente adatti a innescare processi di apprendimento nei giovani. Spazi diversi dalle aule scolastiche e lontani dalle regole e dalle coercizioni degli ambienti accademici, i musei sono considerati ambienti dove è più facile acquisire competenze come la comunicazione o la capacità di lavorare in gruppo.

Il confronto con l’arte contemporanea, con le sue tematiche provocatorie, inoltre, aiuta i giovani a capire la società e la cultura contemporanea, promuovendo in tal modo forme di cittadinanza attiva e di dialogo interculturale.

Il progetto scaturisce dalla ricerca–azione En-quire (www.en-quire.org/index.aspx), condotta in Gran Bretagna a partire dal 2004, allo scopo di analizzare  e valutare l’efficacia dei programmi legati all’arte contemporanea e indirizzati ai giovani di età superiore ai 16 anni.

Obiettivi del progetto sono:

  • Formare una comunità di ricercatori e professionisti europei nell'ambito dell'educazione museale che sia in grado di analizzare, discutere, sviluppare e disseminare metodi e strumenti per la promozione dei musei e delle istituzioni artistiche come luoghi in grado di favorire processi di apprendimento continuo, cittadinanza attiva e dialogo interculturale per i giovani tra i 16 e 25 anni
  • Sviluppare un partenariato europeo in vista di future collaborazioni nell'ambito del programma Grundtvig o altre azioni, inlcusi i progetti di mobilità per i giovani
I casi di studio e le ricerche esaminati nel corso del progetto si concentrano sull’apprendimento e sulla partecipazione dei giovani alle attività museali e intendono sviluppare soprattutto alcune tematiche tra cui:
  • il quadro di riferimento per l'accreditamento dell'apprendimento dei giovani nei musei;
  • le potenzialità dell'arte contemporanea come catalizzatore per promuovere il dialogo interculturale;
  • la gestione dei gruppi di giovani per promuovere la cittadinanza attiva e il coinvolgimento nei musei;
  • il museo come ambiente che facilita l'auto-apprendimento e l'autodeterminazione nei giovani;
  • l'inclusione dell'educazione permanente e del coinvolgimento dei giovani nell'ambito delle politiche culturali complessive del museo e non solamente nel contesto delle attività dei Servizi Educativi.
 
I seminari realizzati:
  • Gran Bretagna  4-7 marzo 2008 (apri il programma)
  • Svezia 23-26 settembre 2008
  • Irlanda 24-27 febbraio 2009
  • Portogallo 21-24 aprile 2009
  • Italia fine maggio – inizi di giugno 2009

I partner
I paesi partner del progetto sono: Gran Bretagna, Irlanda, Italia Portogallo e Svezia.
Le istituzioni italiane che hanno partecipato al progetto insieme ad ECCOM sono:

 
Inaugurata l'opera "Paesaggio Indeciso"
Giovedì 09 Novembre 2017

Immagine
Ieri l’Istituto Superiore di Studi Musicali "G.Paisiello" di Taranto ha ospitato l’inaugurazione di Paesaggio Indeciso dell'artista Guendalina...
Leggi tutto...
Inaugurazione "Paesaggio Indeciso"
Giovedì 09 Novembre 2017

Immagine
Il 15 novembre 2017 verrà inaugurata presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali "G.Paisiello" di Taranto l’opera “Paesaggio Indeciso”...
Leggi tutto...
ECCOM partecipa alla conferenza "Beyond the Obvious" di Culture Action Europe
Martedì 24 Ottobre 2017

Immagine
Il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita la conferenza organizzata da Culture Action Europe: Beyond the Obvious | Belonging & Becoming: Culture,...
Leggi tutto...
Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud in visita a Taranto
Lunedì 23 Ottobre 2017

Immagine
Carlo Borgomeo, Presidente di Fondazione con il sud sarà a Taranto domani, 24 ottobre 2017, per incontare i media locali e gli operatori dei quattro...
Leggi tutto...
Timişoara 2021. ECCOM guida il seminario "Citezens. Visitors. Community."
Giovedì 19 Ottobre 2017

Immagine
La cittadina romena di Timişoara, capitale Europea della Cultura nel 2021, ha avviato un programma d’azione denominato “The Power Station” che...
Leggi tutto...

Notizie

Inaugurata l'opera "Paesaggio Indeciso"
Giovedì 09 Novembre 2017

Immagine
Ieri l’Istituto Superiore di Studi Musicali "G.Paisiello" di Taranto ha ospitato l’inaugurazione di Paesaggio Indeciso dell'artista Guendalina Salini. L'installazione si inserisce all'interno di Green Routes, di...
Leggi tutto...
Inaugurazione "Paesaggio Indeciso"
Giovedì 09 Novembre 2017

Immagine
Il 15 novembre 2017 verrà inaugurata presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali "G.Paisiello" di Taranto l’opera “Paesaggio Indeciso” dell’artista Guendalina Salini. Il progetto è stato sviluppato...
Leggi tutto...
ECCOM partecipa alla conferenza "Beyond the Obvious" di Culture Action Europe
Martedì 24 Ottobre 2017

Immagine
Il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospita la conferenza organizzata da Culture Action Europe: Beyond the Obvious | Belonging & Becoming: Culture, Heritage and our Future. L’evento vuole essere un momento di...
Leggi tutto...
Borgomeo, presidente della Fondazione con il Sud in visita a Taranto
Lunedì 23 Ottobre 2017

Immagine
Carlo Borgomeo, Presidente di Fondazione con il sud sarà a Taranto domani, 24 ottobre 2017, per incontare i media locali e gli operatori dei quattro interventi nati dal bando "Ambiente è Sviluppo" della Fondazione....
Leggi tutto...
Timişoara 2021. ECCOM guida il seminario "Citezens. Visitors. Community."
Giovedì 19 Ottobre 2017

Immagine
La cittadina romena di Timişoara, capitale Europea della Cultura nel 2021, ha avviato un programma d’azione denominato “The Power Station” che ha come obiettivo la mappatura dei campi di intervento strategico per...
Leggi tutto...