She Culture Stampa
EACEA - Programma Cultura (2013-2015)

logshe_down_VioletPink"She-Culture" è un progetto finanziato dal Programma Cultura 2007-2013, asse 3.2 “Progetti di cooperazione tra organizzazioni coinvolte in analisi delle politiche culturali” e cofinanziato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanea. 

L'obiettivo è quello di promuovere lo scambio, il confronto e il consolidamento di analisi qualitative e quantitative per valutare l’impatto delle politiche culturali.

Il progetto analizza le politiche culturali e di genere come strumenti per la creazione di sinergie di grande impatto, per la costruzione, la ricostruzione e il rafforzamento dell'identità attraverso la creatività artistica e la memoria collettiva.

L'idea progettuale verte sull’analisi del sostegno e della visibilità offerte alle donne come protagoniste delle arti, della cultura, dell'educazione e della formazione continua di un pubblico femminile sempre più consapevole e partecipante. In questo quadro, i musei hanno la capacità di svolgere un ruolo strategico nello spazio urbano, attraverso un uso mirato degli spazi culturali, offrendo luoghi strategici alla partecipazione e alla comunicazione delle conoscenze, delle esperienze, delle abilità e dei saperi, di incontro e scambio fra generazioni e fra culture diverse.

Il progetto parte da un’analisi del ruolo dei musei delle donne – che costituiscono un punto di partenza particolarmente significativo e un osservatorio privilegiato per analizzare come l'interazione fra la progettualità culturale e quella di genere siano in grado di produrre valore sociale, in termini strettamente artistici e storici, ma anche di coesione e inclusione sociale, di lifelong e lifedeep learning, di spazio di elevata qualità per la partecipazione alla vita della comunità locale e alla vita di comunità sempre più ampie e interrelate – e del rapporto tra musei e donne, con particolare riferimento alla creatività femminile nei musei di arte contemporanea e nel settore della grafica.

Parte del progetto sarà anche la realizzazione di una campagna sul tema della “genderizzazione” dei giocattoli, sostenuta anche attraverso la diffusione di un video realizzato da giovani artisti contemporanei sul tema in oggetto.

 

Sono partner del progetto:


Materiali del progetto:

Shooting diary (Giugno 2014) 
Guarda qui il video sul tema della genderizzazione dei giocattoli realizzato dagli artisti selezionati.

Workshop: 

Programma Workshop Merano/Italia (Marzo 2014)
Programma Workshop Aarhus/Danimarca (Giugno 2014)
Programma Workshop Barcellona/Spagna (Settembre/Ottobre 2014)
Programma Workshop Kongsvinger/Norvegia (Marzo 2015)
Programma Workshop Tirana/Albania (Giugno 2015)
Programma Final Conference Rome (23 Settembre 2015)