Osservatorio Provinciale delle Attività Culturali Stampa

Provincia Autonoma di Trento (2006-2010)

Il progetto per la Provincia Autonoma di Trento (PAT) è stato realizzato insieme alla Fondazione Fitzcarraldo di Torino e alla Fondazione Ater Formazione, con le quali ECCOM sviluppa da tempo il servizio di assistenza tecnica al Coordinamento degli Assessorati regionali alla cultura per la messa in opera degli Osservatori dello Spettacolo.

L’attività si è articolata in 3 fasi distinte:

- Anno 2007, ricerca sulle professioni inerenti le attività culturali, con lo scopo di identificare azioni idonee a qualificare professionalità in grado di supportare gli enti locali e i soggetti culturali operanti sul territorio nelle attività di ideazione e di organizzazione di eventi e manifestazioni culturali e per la realizzazione di un’architettura informativa di raccolta, organizzazione e analisi di dati e statistiche finalizzate alla messa in opera di un Osservatorio Culturale della Provincia.

- Anno 2008, studio di fattibilità per la progettazione e realizzazione dell’Osservatorio Provinciale delle Attività Culturali del Trentino (OPAC), come previsto dall’art.5 della L.P.15/2007.
  Lo studio è articolato in tre parti:
  - attività/attori e processi produttivi dell’OPAC;
  - identificazione delle attività di ricerca necessarie per approfondire il livello di conoscenza di alcuni ambiti specifici del settore culturale da parte degli operatori dell’OPAC;
  - disegno di un percorso formativo per gli operatori stessi.

- Anno 2009/inizio 2010, progettazione e realizzazione del percorso formativo, dedicato ad approfondimenti sull’economia della cultura, metodologia della ricerca sociale e della ricerca sui pubblici della cultura, progettazione e monitoraggio di attività culturali, attività pratiche degli osservatori culturali.

Responsabile del progetto: Emilio Cabasino.
Hanno Collaborato: Giulio Stumpo, Maria Francesca Guida, Stefania Marconi, Michele Trimarchi.