Caleidoscopio. Sguardi Cangianti
PDF Stampa E-mail
Martedì 20 Novembre 2018 09:15
Caleidoscopio. Sguardi Cangianti: 27 e 28 novembre presentazione e prime attività
EVENTI
27—28 novembre 2018
corso gratuito di fotografia, new media e comunicazione digitale per giovani fra i 18 ed i 29 anni
CONDIVIDI
INFORMAZIONI
Un laboratorio fotografico pratico a contatto diretto con un giovane artista, Mohamed Keita, ed esperti del settore, per acquisire competenze e capacità nell’ambito della comunicazione e dei nuovi new media, spendibili in ambito espressivo e lavorativo.
I giovani partecipanti saranno coinvolti in attività pratiche di laboratorio e visite di esplorazione del territorio attraverso i linguaggi del contemporaneo, diventando protagonisti attivi della creatività. Saranno supportati da un artista-tutor loro pari, Mohamed Keita, e dai giovani educatori del Centro Pecci e delle cooperative Il Cenacolo e Pane&Rose. Avranno inoltre l’opportunità di seguire workshop di approfondimento tenuti dai più grandi fotografi italiani sensibili ai temi della migrazione e della memoria.
Durante il percorso i ragazzi apprenderanno tecniche di fotografia digitale e  analogica (utilizzo degli strumenti, costruzione di un racconto fotografico, fotografia sociale, street photography) e di post-produzione dell’immagine (Adobe Photoshop, Lightroom) grazie ad attività pratiche realizzate in collaborazione con Fondazione Studio Marangoni e Associazione Sedici.  Il progetto vuole coinvolgere i giovani partecipanti in un percorso di orientamento e ricerca lavoro. I partecipanti saranno infatti affiancati da un tutor insieme al quale creare un percorso formativo e/o lavorativo, attraverso colloqui individuali, un orientamento ai servizi territoriali, bilancio delle competenze, redazione del curriculum vitae e formazioni di ricerca attiva del lavoro.
Il progetto si compone di vari moduli, a cui è possibile partecipare iscrivendosi ai singoli workshop, o seguendo l’intero percorso (novembre 2018-giugno 2019).
Per le ragazze e i ragazzi che seguiranno l’intero percorso, è prevista la creazione di un portfolio delle attività e la realizzazione di un evento finale in collaborazione con Officina Giovani Prato, che restituirà al pubblico il punto di vista dei partecipanti. Grazie a questo evento, realizzato con i tutor di progetto, i ragazzi acquisiranno competenze tecniche in ambito comunicazione e new media, mettendosi in gioco direttamente e sperimentando sul campo le competenze acquisite.
Il 27 e il 28 novembre presso il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato sarà possibile scoprire il programma completo del corso, conoscere i tutor coinvolti e sperimentare le prime attività.
Il programma
27 novembre 2018 :
10.00-13.00: presentazione attività e partner e sportello di orientamento al percorso
14.00-18.00: primo laboratorio fotografico con Mohamed Keita
18.30-20.00: inaugurazione della mostra di Mohamed Keita presso Centro Pecci
28 novembre 2018:
10.00-13.00: introduzione all’uso delle camere digitali con Mohamed Keita
14.00-18.00: laboratorio fotografico con Mohamed Keita
Narrazioni, Sguardi, Incontri
Chi: giovani 18-29 anni che non studiano e non lavorano
Cosa: Corso pratico di Fotografia digitale e analogica, Post-produzione, Social media, Digital Storytelling, Project work e portfolio, Tutoring e Orientamento
Quando: Percorso completo: Novembre-Giugno 2019
Scopri il calendario dei singoli moduli il 27 novembre dalle 10 alle 20 presso Centro Pecci
Dove: Centro Pecci e Città di Prato
Perché: perché è un corso pratico, per condividere il tuo punto di vista con foto e video, perché i tutor sono giovani come te, per acquisire nuove competenze spendibili, per realizzare i tuoi progetti....
Caleidoscopio. Sguardi cangianti è un progetto realizzato da Associazione Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci e Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana, in collaborazione con Comune di Prato, Cooperativa il Cenacolo,  Cooperativa Pane e Rose, Fondazione Studio Marangoni, Associazione SEDICI e ECCOM, vincitore del bando Prendi Parte! Agire e pensare creativo ideato dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, per promuovere l’inclusione culturale dei giovani nelle aree caratterizzate da situazioni di marginalità economica e sociale.

still-caleidoscopio_1ECCOM è uno dei partner del progetto Caleidoscopio. Sguardi Cangianticorso di fotografia, new media e comunicazione digitale per giovani fra i 18 ed i 29 anni in situazioni di marginalità economica e sociale. L'obiettivo quello di fornire competenze e capacità nell'ambito della comunicazione e dei nuovi new media, spendibili in ambito espressivo e lavorativo. ECCOM si occuperà del monitoraggio e della valutazione del progetto in tutte le sue fasi.

Leggi tutto...
 
INEUPUP - (INnovative EUropean PUPpetry)
PDF Stampa E-mail
Venerdì 26 Ottobre 2018 11:25
getto europeo si chiama INEUPUP, ci sarà il kick-off meeting a Dicembre. Ecco qui una breve descrizione:
INEUPUP (INnovative European PUPpetry) è un progetto di cooperazione biennale finanziato dal Programma Europa Creativa a cui ECCOM collabora come partner. Il progetto mira a dar vita a una rinascita dello spettacolo dei burattini utilizzando la digitalizzazione per espandere il potenziale e lo sviluppo del settore attraverso: 1) la creazione di strumenti digitali e canali dedicati; 2) attività di formazione per supportare la capacità di costruzione digitale di studenti e professionisti; 3) la promozione dell’impegno del pubblico sia online che dal vivo, attraverso la creazione partecipata di spettacoli delle marionette per adulti. Intende così accrescere, rafforzare, coinvolgere e diversificare il pubblico degli spettacoli di burattini, utilizzando il potenziale meno esplorato della digitalizzazione in questo ambito. Sono partner del progetto, oltre ad ECCOM:
Théâtre de la Massue – Compagnie Ezequiel Garcia Romeu (Francia) - capofila
Vidin State Puppet Theatre (Bulgaria):
Janáček Academy of Music and Performing Arts – JAMU (Repubblica Ceca)
CastelProd (Francia)E?
burattini-al-tempio-arlecchino-e-pulcinella

ECCOM è uno dei partner di INEUPUP(INnovative EUropean PUPpetry), un progetto di cooperazione biennale finanziato dal Programma Europa Creativa. L'iniziativa vuole promuovere la rinascita del teatro dei burattini utilizzando la digitalizzazione per espandere il potenziale e lo sviluppo del settore.

Leggi tutto...
 
AQUAE
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 18 Luglio 2018 07:55
Il progetto AQUAE è pensato intorno al tema dell’acqua e delle aree verdi di Roma, in particolare
l’area del Pratone delle Valli, nel III Municipio, e Villa Sciarra nel I Municipio, con un
collegamento tra periferia e centro sulla base di caratteristiche naturali e storico-artistiche legate alla
città di Roma.
AQUAE significa attraversare la città e le sue narrazioni seguendo i corsi d’acqua, creare attività
artistiche, animazione e formazione nell’area del III Municipio, nel Parco delle Valli, e nel sito di
Villa Sciarra per generare valorizzazione e riqualificazione di aree spesso oggetto di degrado e di
problematiche legate alla tutela.
La proposta chiama all’appello artisti romani, di fama internazionale, che lavorano con la pratica
dell’attraversamento, dell’esplorazione, della ricerca sul verde, sulle piante, sull’acqua e la
relazione con l’altro. Saranno attivate azioni artistiche site specific, pensate sull’attraversare le aree
del Pratone delle Valli guidati dagli artisti coinvolti, come l’artista Andreco e il collettivo artistico
Stalker, in compagnia di esperti botanici e associazioni del luogo. La scoperta dei luoghi è
promossa sotto aspetti diversi, quali l’attenzione per la zona problematica della foce, il rapporto con
la biodiversità, e l’area fluviale dal punto di vista sociale e naturalistico.
Il percorso dell’acqua viene ricollegato al sito di Villa Sciarra grazie all’importante presenza
dell’area del bosco e della fonte sacra, collegate a episodi della vita romana arcaica in cui le acque e
i boschi venivano celebrati come momenti comuni di convivialità e di scongiura contro la siccità,
con un’importanza svolta dalla natura nella vita sociale. Villa Sciarrà sarà così il luogo in cui visite
didattiche e performance artistiche, qui ad opera dell’artista Elena Bellantoni e di Andreco, si
alterneranno per una valorizzazione della storia delle sue origini in chiave contemporanea, per una
sensibilizzazione del parco attraverso la conoscenza delle specie botaniche e dei gruppi scultorei
collegati agli eventi fondativi mitologici.
acque

ECCOM è partner di AQUAE, progetto che ha al centro il tema dell’acqua e delle aree verdi di Roma, in particolare l’area del Pratone delle Valli, nel III Municipio, e Villa Sciarra nel I Municipio. AQUAE significa attraversare la città e le sue narrazioni seguendo i corsi d’acqua, creare attività artistiche, animazione e formazione nell’area del III Municipio, nel Parco delle Valli, e nel sito di Villa Sciarra. Un progetto che vuole valorizzare aree spesso oggetto di degrado e di problematiche legate alla tutela.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 16
A Cabras un Open Day per Mont'e Prama
Mercoledì 12 Dicembre 2018

Immagine
Evento pubblico: Strumenti ed esperienze per facilitare l'accesso e la partecipazione culturale dei cittadini Informazioni sull'evento Il 14 dicembre...
Leggi tutto...
Fabulamundi: Mob-Pro-Praga. 1-3 dicembre 2018
Lunedì 03 Dicembre 2018

Immagine
Dall'1 al 3 dicembre 2018 il Teatro Leti di Praga ha ospitato la Mob-Pro-Repubblica Ceca intitolata "Space Beyond Borders: migration in the...
Leggi tutto...
Musei Accoglienti, un percorso di formazione per migranti e rifugiati
Martedì 16 Ottobre 2018

Immagine
MUA-Musei accoglienti lancia un percorso di formazione per il dialogo interculturale rivolto a migranti e rifugiati delle province di Lecce...
Leggi tutto...
Timisoara, ECCOM partecipa a Beyond the Obvious 2018
Martedì 02 Ottobre 2018

Immagine
ECCOM partecipa a Beyond the Obvious 2018 “ctrl + shift HUMAN: Arts, Sciences and Technologies in Code Dependent Societies”, la conferenza,...
Leggi tutto...
Fabulamundi: MobPro-Italy 12-14 settembre
Domenica 16 Settembre 2018

Immagine
a Roma ci sarà il Mob Pro - Italy, il terzo meeting dei partner e la prima parte di Fabulamundi Drama Lab; inoltre, il festival ospiterà tre autori...
Leggi tutto...

Notizie

Musei Accoglienti, un percorso di formazione per migranti e rifugiati
Martedì 16 Ottobre 2018

Immagine
MUA-Musei accoglienti lancia un percorso di formazione per il dialogo interculturale rivolto a migranti e rifugiati delle province di Lecce e Brindisi. Sono disponibili 30 posti. Il percorso, che si...
Leggi tutto...
Timisoara, ECCOM partecipa a Beyond the Obvious 2018
Martedì 02 Ottobre 2018

Immagine
ECCOM partecipa a Beyond the Obvious 2018 “ctrl + shift HUMAN: Arts, Sciences and Technologies in Code Dependent Societies”, la conferenza, organizzata da Culture Action Europe si terrà dal 25 al 27 ottobre...
Leggi tutto...
Fabulamundi: MobPro-Italy 12-14 settembre
Domenica 16 Settembre 2018

Immagine
a Roma ci sarà il Mob Pro - Italy, il terzo meeting dei partner e la prima parte di Fabulamundi Drama Lab; inoltre, il festival ospiterà tre autori rumeni di Fabulamundi e il primo drammaturgo portoghese ad aver...
Leggi tutto...
Green Routes porta a Taranto il Terzo Paradiso di Pistoletto
Domenica 02 Settembre 2018

Immagine
Public Scape Taranto Pratiche artistiche per un senso collettivo del paesaggio Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto per Taranto realizzato da Land Art Salento Castello Aragonese, Piazza Castello 4, Taranto Taranto...
Leggi tutto...
18-21 luglio, la seconda Mob Pro del progetto Fabulamundi
Venerdì 13 Luglio 2018

Immagine
A luglio, Sala Beckett si concentrerà sulle attività di formazione di Fabulamundi. Dal 18 al 21 luglio ci saranno Mob Pro - Spagna, 3 giorni di incontri e formazione per stimolare e sensibilizzare attraverso...
Leggi tutto...