Professioni e mestieri per il patrimonio culturale Print
There are no translations available.

Regione Lombardia (2007-2009)

ECCOM ha partecipato al progetto di ricerca “Le figure professionali operanti nel processo di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale”, svolto in Raggruppamento Temporaneo di Imprese con IZI S.p.a di Roma e Fondazione IULM di Milano e commissionato dalla Regione Lombardia, come capofila di un raggruppamento di altre sette regioni (Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta) e della Provincia Autonoma di Bolzano.

Obiettivo prioritario è stata l’identificazione di 17 figure professionali nel settore della conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale. Il lavoro è partito da un’approfondita analisi desk (bibliografia e documentazione di vario genere) ed è proseguito con focus group di esperti, interviste e dettagliate analisi di settore per la ricostruzione delle attvitià del settore e, di coseguenza, delle competenze delle figure professionali richieste e delle esigenze espresse dal mercato del lavoro. Si è così pervenuti alla descrizione puntuale dei profili di competenza delle figure, redatti secondo le modalità e metodologie adottate in sede europea, così come all’individuzione degli standard formativi minimi per ciasuna figura. I risultati del lavoro sono stati presentati in tre seminari tenuti a Milano e a Roma e sono stati raccolti in un volume, pubblicato.

Responsabili di progetto: Emilio Cabasino e Martina De Luca. Hanno collaborato: Maria Francesca Guida, Michele Trimarchi, Maria Laura Vergelli.